/ Cronaca

Cronaca | 21 settembre 2021, 10:11

Rifiuta di esibire i documenti e insulta gli agenti: denunciato

Controlli a bordo treno: nei guai un 19enne marocchino

Rifiuta di esibire i documenti e insulta gli agenti: denunciato

Un arrestato, 12 indagati, 4.645 persone controllate, di cui 846 con precedenti di polizia. 240 pattuglie impegnate nelle stazioni e 25 in abiti civili per attività antiborseggio. Sono stati 77 i servizi di vigilanza a bordo treno per un totale di 186 convogli presenziati. 20 i servizi lungo linea e 27 di ordine pubblico realizzati nel corso dell'attività settimanale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.  

Il personale Polfer è stato impiegato durante la settimana in servizi di prevenzione e vigilanza nelle ore pomeridiane e serali, nonché a bordo treno, anche nelle stazioni non presidiate quali nella provincia di Torino.

A Vercelli un 19enne marocchino è stato indagato per resistenza a pubblico ufficiale. Durante il controllo, il giovane ha rifiutato di declinare le proprie generalità proferendo frasi oltraggiose all’indirizzo degli agenti e attuando resistenza fisica per evitare l’accompagnamento negli uffici di polizia, dove in seguito è stato compiutamente identificato e denunciato.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore