/ Attualità

Attualità | 20 settembre 2021, 17:25

Veicoli inquinanti: un supporto per l'iscrizione al sistema Move-In

A Vercelli dal 15 settembre sono in vigore le limitazioni per i mezzi più vecchi. Aderendo alla piattaforma regionale c'è la possibilità di percorrere un plafond di chilometri

Veicoli inquinanti: un supporto per l'iscrizione al sistema Move-In

A seguito delle disposizioni straordinarie, approvate dalla Regione Piemonte in materia di qualità dell’aria, il 15 settembre sono entrati in vigore nuovi provvedimenti di limitazione della circolazione stradale, finalizzati alla riduzione dell’inquinamento atmosferico. Il Comune di Vercelli ha recepito le disposizioni regionali, e ha esplicitato i divieti con ordinanza del sindaco numero 312 del 14 settembre 2021.

Il provvedimento riguarda la limitazione del traffico dei veicoli ritenuti inquinanti e sarà in vigore fino al 15 aprile 2022. Le limitazioni saranno di due tipi: strutturali e temporanee. Le prime riguardano i veicoli Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4. Le seconde interessano anche i veicoli classificati Euro 5 e saranno definite, di volta in volta, in base ai livelli di allerta sulla qualità dell’aria, definiti da Arpa Piemonte - pubblicati sul sito di Arpa, della Regione Piemonte e del Comune di Vercelli - e scatteranno solo quando il livello sarà arancione o rosso. 

Per poter continuare ad utilizzare un veicolo considerato inquinante, in deroga alle limitazioni strutturali, il proprietario può aderire al Sistema MOVE IN - MOnitoraggio dei Veicoli INquinanti – adottato dalla Regione Piemonte, a cui la Città di Vercelli ha aderito, che ha lo scopo di controllare le emissioni degli autoveicoli attraverso il monitoraggio dei tragitti. Per iscriversi è necessario collegarsi alla piattaforma della Regione Lombardia https://www.movein.regione.lombardia.it/movein/#/index, valida anche per la Regione Piemonte. La Regione, acquisita la richiesta di adesione, lavorerà la pratica ed inviterà il soggetto ad andare presso una delle officine convenzionate, per installare sul mezzo un dispositivo che conterà i chilometri percorsi, fino ad arrivare al termine del quantitativo concesso per tale veicolo.

L’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Andrea Corsaro, mette a disposizione di tutti i cittadini un servizio di supporto nella compilazione all’iscrizione a MOVE-IN. L’idea, nata dalla collaborazione tra l’assessorato all’Ambiente di Patrizia Evangelisti e l’assessorato ai Servizi al Cittadino di Ombretta Olivetti, vuole rispondere all’esigenza dei cittadini che hanno poca dimestichezza con la tecnologia o non hanno un computer a disposizione ed anche per chi ha dubbi sulla compilazione. 

Per aderire a MOVE-IN è necessario recarsi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico dove un operatore compilerà l’iscrizione sulla piattaforma regionale e seguirà il cittadino fino all’appuntamento con l’officina convenzionata.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore