/ Sport

Sport | 14 settembre 2021, 12:22

“Il nostro viaggio vero il futuro”: presentata la nuova stagione della Pro Vercelli scherma

Presente Chicca Isola con il bronzo, nuovo staff tecnico con Tassinari e Gianella

“Il nostro viaggio vero il futuro”: presentata la nuova stagione della Pro Vercelli scherma

Si è tenuto nel pomeriggio di lunedì 13 settembre presso il salone Volvo AutoVar la conferenza di presentazione della nuova stagione agonistica, 2021/22, della gloriosa Associazione Pro Vercelli Scherma. Madrina dell’incontro è stata Federica, Chicca, Isola: medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

 

Ad ospitare il primo evento al di fuori della storica sede della scherma è stato lo showroom di Angelo Santarella, il quale ha voluto subito precisare: «Voglio ringraziarvi per averci scelto. La scherma è un eccellenza vercellese». Presentatore di giornata è stato l’Avvocato Andrea Uga, nonché Vice Presidente della Pro Vercelli scherma. L’avvocato ha parlato dell’evento: «Il titolo che vogliamo dare a questo evento è “Il Nostro Viaggio Verso il Futuro”» dice con fermezza Uga. Il quale prosegue: «Il nostro futuro sono loro (i giovani che frequenteranno i corsi e le lezioni di scherma)». Ad insegnare le basi della scherma ai giovani iscritti, a partire dai sei anni, sarà la nuova Maestra Matilde Gianella: la quale si occuperà dei bambini alle prime armi verso questa disciplina.

 

A partecipare all’evento, che contava numerosi presenti, ed a prendere poi la parola è stato per primo, come saluti istituzionali, l’Assessore Sabatino, il quale ha esordito con: «È un piacere, far fare sport ai ragazzi è la cosa principale. Mi fa piacere vedere cosi tanta gente, devo dire di essere un assessore fortunato». Prosegue poi Sabatino: «In questo periodo abbiamo la scherma agli onori delle Olimpiadi, abbiamo la Pro Vercelli che sta andando bene ed abbiamo pure l’Hockey nella massima serie. Il mio augurio è quello di poter migliorare, ma il futuro è dei giovani». Successivamente è stato il turno di Eraldo Botta, Presidente della Provincia: «La Provincia ha deciso di dare dei contributi sul territorio, aiuteremo anche la scherma. È solo con azioni concrete che si può andare avanti, ringrazio Chicca Isola per quello che ha fatto». Anche Maurizio Di Domenico, questore di Vercelli, ha precisato: «Quando vedo questi ragazzi mi vengono in mente tanti ricordi. La formazione è fondamentale, lo sport insegna tutto». In chiusura ha parlato Laura Musazzo: «I ragazzi hanno sofferto il non poter fare sport in questi due anni, ripartire è importante». La delegata provinciale del Coni ha poi ringraziato Chicca Isola per il suo operato e le ha consegnato, successivamente, un premio.

 

La madrina dell’incontro, Chicca isola, ha poi ha analizzato – dopo la proiezione del video della gara individuale vinta per 12-14 contro la tunisina Besbes – i suoi prossimi obiettivi «Saranno la Coppa del Mondo e poi si spera Europei e Mondiali. Ma il futuro è dei ragazzi, la Pro Vercelli lavora molto bene e si toglierà tante soddisfazioni. Il Bronzo sarà uno stimolo a migliorare». Dopo la consegna del premio da parte di Laura Musazzo anche Errea ha voluto donare un premio alla campionessa vercellese.

 

A prendere la parola è stato poi l’ingegnere Riccardo Isola, papà di Federica, Presidente della Pro Vercelli scherma: «Quest’anno abbiamo fatto delle modifiche sullo staff tecnico: Adalberto Tassinari affiancherà lo storico Maestro Zenga, ci sarà Matilde Gianella con i più piccoli e l’armaiolo sarà Michael Picca Garin. Il programma è puntare sui piccoli potenziandone la leva».

L’Avvocato Uga ha poi presentato i vari eventi che si terranno nei prossimi mesi: «Ci sarà la 54° edizione del Trofeo Bertinetti, la seconda edizione del torneo di Scherma Storica “The Black Carpet” e terremo a Vercelli lo stage spada nazionale». Prosegue poi Uga: «Stiamo lavorando per mettere la ciliegina sulla torta con la Finale del Campionato Master: ci siamo candidati insieme ad altre città, attenderemo l’esito finale della Federazione; l’evento si terrà a giugno 2022. Voglio fare un’ultima segnalazione: è il lungometraggio di Vittorio Borro, ex schermidore vercellese, intitolato “La Danza delle Lame”».

 

Era presente anche Maurizio Randazzo, consigliere della Pro Vercelli scherma e Vice Presidente della Federazione Italiana Scherma: «Sono qui come ex atleta e dirigente della Pro Vercelli scherma, questa società mi ha dato tantissimo. Mi auguro che questi ragazzi possano ottenere risultati migliori dei nostri, per Chicca invece è solo l’inizio».

 

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore