/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 14 settembre 2021, 10:11

Nasce "Oh my world": piccoli gesti per far promuovere il rispetto dell'ambiente

Domenica in piazza Cavour la presentazione del gruppo e delle attività in programma

Nasce "Oh my world": piccoli gesti per far promuovere il rispetto dell'ambiente

«Siamo un gruppo di ragazzi uniti dalla comune idea di compiere piccoli gesti che abbiano un grande impatto per migliorare la situazione ambientale. Il nostro obiettivo è creare connessione attraverso la cultura, lo scambio e il divertimento volti a sensibilizzare la popolazione su varie tematiche ambientali. Nessuno nasce con la vocazione del rispetto nei confronti dell’ambiente, noi, come associazione ci stiamo organizzando per cercare di promuovere attività rivolte a tutta la popolazione avendo soprattutto un occhio di riguardo rivolto ai più piccoli con lo scopo di trasmettere importanti nozioni sul rispetto dell’ambiente. Svarieremo anche su altri temi, come ad esempio, la pulizia di aree in cui sono presenti rifiuti abbandonati e l’osservazione astronomica».

Si presentano con queste parole i fondatori di "Oh my world", organizzazione di volontariato che, domenica 19 settembre in piazza Cavour, farà la propria presentazione esponendo i progetti già avviati, le attività future e dando la possibilità di tesserarsi a chi desidera sostenere le attività.

«Approfittando dell’occasione, in collaborazione con l’associazione torinese Ora, raccoglieremo le firme riguardo al referendum per la limitazione della caccia - spiegano i promotori della onlus -. Così facendo, si porterà al voto una nuova regolamentazione riguardo a questa pratica che, allo stato attuale, non garantisce tutela né ai proprietari di terreni, né ai cacciatori e tantomeno ad una qualunque persona che si trovi nello stesso luogo ove avviene la battuta, per escursioni boschive o semplicemente per una camminata in aperta campagna. I punti in discussione sono: abrogazione dell’articolo 842 del codice civile, che consente la libera caccia all’interno di proprietà private, dove i proprietari di fondi non abbiano recintato i loro terreni e modifica della legge 157/92 per l’eliminazione della caccia libera, ludica e sportiva, mantenendo gli articoli a tutela delle specie selvatiche e gli abbattimenti selettivi da parte dello Stato».

L'associazione, intanto, ha attivo anche alcun canali social: Facebook: Oh my world e Instagram: ohmyworld.odv per aggiornare le persone sulle attività.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore