/ Cronaca

Cronaca | 03 settembre 2021, 13:11

Sanità in lutto: morto il chirurgo Andrea Bagnasacco. Aveva 47 anni

In servizio al Sant'Andrea da poco più di un anno e mezzo si era fatto apprezzare per le doti umane e professionali

Sanità in lutto: morto il chirurgo Andrea Bagnasacco. Aveva 47 anni

Sanità vercellese in lutto per la morte del chirurgo Andrea Bagnasacco. Aveva solo 47 anni ed era uno stimato medico che, da poco più di un anno e mezzo prestava servizio all'Asl di Vercelli. Lo scorso 4 maggio era stato assunto a tempo indeterminato e l'annuncio diffuso dall'Asl attraverso i social, aveva raccolto il plauso di diversi ex pazienti che avevano conosciuto il medico e ne avevano apprezzate le doti umane e professionali.

Biellese di origine, Bagnasacco aveva studiato all'Università del Piemonte Orientale ed era autore di numerose pubblicazioni scientifiche. A strapparlo agli amici e agli affetti una malattia oncologica che aveva combattuto con tenacia e con l'aiuto di tanti colleghi che oggi lo piangono.

Appassionato di letteratura e di sport, si definiva un fanatico dello sci alpino e del motociclismo e raccontava di amare gli animali, «sopratutto i miei 3 gatti  che considero i miei migliori compagni di meditazione», scriveva parlando di se stesso. 

Tra i tantissimi ricordi di pazienti e colleghi, Sergio Macciò ricorda «la passione medica, le speranze, le prime disillusioni e nonostante questo la voglia di proseguire quel cammino. Eri tornato a fare il chirurgo ospedaliero, qui a Vercelli al Sant’Andrea la cosa che amavi di più. Parlavi del tuo lavoro e gli occhi si illuminavano. Hai vissuto e ci hai lasciati da uomo libero come piaceva a te».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore