Borgosesia - 12 agosto 2021, 11:00

Portula, l'emporio della solidarietà nel mirino dei vandali

L'amarezza dell'ideatore del piccolo punto di distribuzione: «Dovremo mettere le telecamere»

Portula, l'emporio della solidarietà nel mirino dei vandali

L'emporio della solidarietà di frazione Granero, a Portula, finisce di nuovo nel mirino dei vandali.

A darne notizia, in un post su Facebook, l'ideatore e responsabile del piccolo punto di riferimento della Valsessera, Massimo Platini: “Ancora una volta qualcuno è entrato in emporio, di notte. Abbiamo trovato quello che resta di un sacchetto grande di patatine e di alcune bottiglie di succhi di frutta abbandonati nel magazzino al piano inferiore. La volta scorsa, oltre ai danni causati dalla effrazione, abbiamo potuta costatare, ma solamente dopo un accurato controllo, la mancanza di oltre 100 scatolette di tonno e questo ulteriore episodio, seppure banale, ci fa pensare a come siamo facilmente vulnerabili. Siamo vulnerabili per chi gode nell'entrare nell'emporio e fa danni credendo di passare qualche momento al di fuori dalla noia ma, senza dubbio, qualificandosi come grandi deficienti”.

La misura è colma per Platini: “Si guarda avanti nonostante tutto, non faremo denuncia ma c'è l'idea di installare telecamere e un impianto di videosorveglianza. Con la speranza di scoraggiare e contrastare in futuro simili atteggiamenti.

dal nostro corrispondente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:

SU