Notizie dall'Italia - 09 agosto 2021, 10:00

Fake pass: chiusi 32 canali Telegram che promettevano Green Pass fasulli

Vasta operazione della Polizia di Stato contro la contraffazione della Certificazione covid

Fake pass: chiusi 32 canali Telegram che promettevano Green Pass fasulli

Vasta operazione della Polizia di Stato per contrastare la vendita, attraverso Telegram, di Green Pass fasulli. Dalla mattina di lunedì 9 agosto l'operazione "Fake Pass" sta interessando varie zone d'Italia.

Il Servizio Polizia postale e delle comunicazioni di Roma, Milano e Bari, con il coordinamento delle procure della Repubblica presso i tribunali di Roma, Milano e dei minorenni di Bari, stanno eseguendo perquisizioni e sequestri nei confronti degli amministratori di 32 canali Telegram responsabili della vendita di Green pass falsi. 

A fronte di importi compresi tra i 150 e i 500 euro, gli utenti venivano invitati a fornire i propri dati personali dietro la promessa che una dottoressa compiacente avrebbe compilato un certificato vaccinale per ottenere il Green pass. Il pagamento doveva avvenire in criptovaluta o buoni acquisto di piattaforme per lo shopping online: migliaia le persone iscritte ai canali, ora chiusi.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

SU