/ Politica

Politica | 01 agosto 2021, 16:28

Addio a Giorgio Orsolano, ex assessore provinciale e uomo di cultura

Per anni fu responsabile del settore Cultura al Comune di Borgosesia e fu esponente della giunta di Gilberto Valeri

Addio a Giorgio Orsolano, ex assessore provinciale e uomo di cultura

Il mondo della politica e della cultura valsesiana dicono addio a Giorgio Orsolano. Per lungo tempo dipendente del Comune di Borgosesia, dove aveva ricoperto l'incarico di responsabile del settore Cultura, Manifestazioni e Biblioteca, e poi responsabile delle risorse umane per la cooperativa Anteo, Orsolano aveva 64 anni e da tempo era stato colpito da una malattia che non gli ha dato scampo.

Sindacalista ed esponente del centro sinistra valsesiano, Orsolano aveva ricoperto moltissimi ruoli negli enti pubblici della Valsesia - dal Comune di Valduggia, dove aveva sempre vissuto, alla Comunità Montana, diventando poi assessore provinciale alla Cultura a metà degli anni '90 nella seconda giunta guidata da Gilberto Valeri.

Per il mondo della cultura valsesiana era un punto di riferimento in diverse istituzioni: conferenziere e studioso era impegnato nel Comitato d'Onore di Valsesia Musica, organizzatrice dell’omonimo concorso internazionale. 

Lascia la moglie Emma, le figlie Elena e Valeria. Di lui, i molti amici ricordano l'ironia, l'aplomb, la capacità di sdrammatizzare ma anche la determinazione nel perseguire obiettivi ritenuti importanti per il territorio.

Tra i tanti, a ricordarlo, il sindaco di Borgosesia, Paolo Tiramani: «Apprendo con tristezza questa notizia - scrive in un post -. Ci siamo conosciuti sul posto di lavoro, lontani dalla politica, viaggiando spesso insieme fino a Biella in macchina. Di Giorgio ricorderò sempre l'onestà intellettuale, una grande capacità a mediare le situazioni anche più spigolose e un'ironia non comune. Un abbraccio alla sua famiglia».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore