/ Economia

Economia | 19 luglio 2021, 07:00

Accessori per auto: ecco i navigatori satellitari più gettonati del momento

Analizziamo la scelta e utilizzo del navigatore satellitare.

Accessori per auto: ecco i navigatori satellitari più gettonati del momento

I navigatori satellitari sono stati lanciati in commercio ormai molti anni fa. Inizialmente hanno vissuto una fase di grande espansione ma successivamente con il maggior avvento degli smartphone era stato ventilato che questi dispositivi potessero perdere la loro spiccata utilità e di conseguenza non riscuotere più un gran fascino in ambito commerciale. Così però non è stato, soprattutto grazie alla capacità dei migliori produttori di restare sempre al passo con i tempi, integrando nuove funzioni fondamentali.

Questo ha portato i navigatori satellitari ad essere ancora molto amati, apprezzati e ricercati. In questo quadro vi sono poi dei modelli in grado di orientare il mercato odierno, riscuotendo un grandissimo successo. Al centro della scena in questo settore vi sono sempre la coppia "magica", Garmin e TomTom che rappresentano sicuramente la certezza della scelta di massima qualità e continuano ad essere i produttori più gettonati.

Tra i loro prodotti sono molto apprezzati i modelli "Drivesmart" e "Via 53". Non mancano però delle alternative interessanti, in grado di ritagliarsi buone fette di mercato, soprattutto tra chi desidera risparmiare qualcosa, senza però rinunciare a tante funzionalità. Tra queste vi sono sicuramente i modelli a marchio Atoto e Tobetree.

Scelta e utilizzo del navigatore satellitare

Chi necessita di questo dispositivo può avvalersi della guida all'acquisto del navigatore satellitare proposta dal portale scegliconcura.it, in modo da individuare un prodotto realmente di qualità, duraturo e adatto alle proprie esigenze. Solo per fare un esempio una delle funzioni più importanti e ricercate del momento è quella che permette di valutare il traffico in modalità "live" e di scegliere di conseguenza il percorso più indicato.

Questa rappresenta sicuramente un'opzione molto importante, soprattutto per chi vive nelle grandi città, perché permette di arrivare a destinazione nel minor tempo possibile. Tra gli aspetti più importanti da valutare vi sono poi: le dimensioni, l'aggiornamento delle mappe, la presenza dei punti d'interesse e la qualità del display.

Un navigatore satellitare di dimensioni elevate rischierebbe di ostacolare la giusta visibilità durante la guida ma al tempo stesso un modello troppo piccolo potrebbe essere difficilmente seguibile. Molto utili sono anche le mappe preinstallate con aggiornamento automatico che permettono di usufruire sempre di itinerari aggiornati e garantiscono la massima semplicità di utilizzo.

Qualità del display

In un navigatore satellitare il display è fondamentale perché deve essere in grado di restituire al guidatore sempre un'immagine chiara e nitida, senza affaticare eccessivamente la vista. Tra i fattori da valutare nella scelta del display compaiono sicuramente:

 

  • Grandezza espressa in pollici.
  • Tecnologia touchscreen.
  • Connettività dello schermo al Bluetooth
  • Visualizzazione delle notifiche sullo schermo.
  • Pixel

Design estetico

Se è vero che il touchscreen è ormai diffuso praticamente in tutti i modelli, per contro è importante segnalare che non tutti hanno la stessa comodità e fluidità durante l'uso. La presenza del Bluetooth è un fattore di comodità perché permette di gestire le chiamate anche tramite il proprio navigatore e di visualizzare le notifiche sullo schermo.

Ulteriori fattori utili per la scelta

Oltre al prezzo d'acquisto è molto importante valutare se un determinato modello presenta gli aggiornamenti gratuiti del software e delle mappe o se questi sono invece a pagamento. Questo è infatti un valore che influisce sul costo di gestione del dispositivo. Gli aggiornamenti dovrebbero poter essere interamente gestibili tramite una connessione Wi-Fi, senza dover utilizzare il pc come avveniva fino a qualche anno fa.

La presenza dei punti di interesse permette di ricercare facilmente distributori, negozi o punti di svago, in modo semplice anche durante la guida e di visualizzarli sulla mappa, così da poter poi seguire l'itinerario per raggiungerli. Anche le funzioni vocali sono molto utili, sia quella che permette di ascoltare in modo chiaro le indicazioni durante la guida, sia l'assistente che permette di operare richieste, in modo da non dover togliere le mani dal volante durante la guida.

Per alcuni, come ad esempio per chi va in moto o per chi viaggia spesso in zone di montagna, può essere particolarmente indicata la scelta di un dispositivo con mappe in 3D, in grado di indicare anche eventuali strade in salita. Infine l'assistente di corsia è un altro optional importante per chi desidera avere la certezza di non sbagliare mai una corsia di preselezione, soprattutto in autostrada.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore