/ Politica

Politica | 01 luglio 2021, 19:02

Casa della salute in via Crosa: investimento del Recovery sulla sanità locale

Tiramani, Stecco e Dago: «Nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza 271 milioni di euro per la sanità piemontese»

Casa della salute in via Crosa: investimento del Recovery sulla sanità locale

Sono pari a 271 milioni e 500mila euro le risorse, incluse nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che verranno stanziate per la sanità piemontese e nello specifico per il potenziamento della medicina territoriale. 

È prevista, infatti, la realizzazione di Case della Comunità, Centrali operative territoriali e Ospedali di Comunità. 

Lo rendono noto il parlamentare Paolo Tiramani e i consiglieri regionali Angelo Dago e Alessandro Stecco, che dichiarano: «Per quanto riguarda il Piemonte, le Case della Comunità dovranno essere 93, le Centrali operative 43 (per la maggiore coincidenti con i distretti sanitari già in essere) e gli ospedali di comunità 27. Alla telemedicina sarà riservato un ruolo di fondamentale importanza, essendo uno strumento idoneo a seguire i pazienti sotto diversi ambiti.  Anche per il territorio valsesiano sono in programma potenziamenti e riqualificazioni, proprio nell’ottica di una medicina territoriale più comprensiva ed efficiente possibile».

 

In conclusione, il presidente della commissione Sanità Stecco aggiunge: «Per la città di Vercelli, dopo essermi confrontato anche con il sindaco Andrea Corsaro, ho proposto alla nuova direzione dell’Asl la realizzazione proprio di una Casa di Comunità, completa di tutti i servizi, riqualificando lo stabile di via Crosa, oggi non più utilizzato. Inoltre è in corso di valutazione la costruzione di un nuovo ospedale monoblocco moderno, finanziato da Regione Piemonte e Inail». 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore