/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 29 giugno 2021, 09:26

In piscina con un buon libro: "Libere librerie" sbarca all'ex Enal

Un progetto curato da Comune e Associazione Libriamoci a Vercelli

In piscina con un buon libro: "Libere librerie" sbarca all'ex Enal

Il Comune di Vercelli e l’Associazione “Libriamoci a Vercelli”, che opera sul territorio cittadino e regionale da quasi vent’anni, hanno avviato una collaborazione per l’iniziativa “Libere librerie” allestendo uno scaffale ricchissimo di libri alla piscina ex-Enal. 

Si amplia così la rete degli “scaffali aperti per la lettura”, già avviata dal Settore Politiche Sociali in collaborazione con la Banca del tempo, arricchendosi di operatori, di materiale librario messo a disposizione e di luoghi in città presso i quali usufruire di questo servizio.

«L’importanza della lettura e suoi benefici per tutte le fasce d’età sono inconfutabili – dice il sindaco Andrea Corsaro – così abbiamo pensato di implementare le possibilità di prendere in prestito libri gratuitamente anche in spazi diversi da quelli convenzionali, per avvicinare quanti più cittadini possibili alla lettura».

I libri saranno a disposizione all’ingresso della piscina ex-Enal, sarà possibile scegliere tra generi diversi, ci saranno libri per tutte le età e per tutti i gusti: gialli, rosa, fantasy, per ragazzi, per bambini. Dalla letteratura, alla poesia, all’attualità, al romanzo storico e di avventura, etc. 

I libri potranno essere presi in prestito e, al termine della lettura, dovranno essere riposti nel cesto accanto allo scaffale. Il personale della Biblioteca Civica si occuperà del recupero dei libri letti, che dopo la quarantena saranno rimessi a disposizione.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore