/ Spettacoli

Spettacoli | 28 giugno 2021, 19:40

Standing ovation per la Freedom

La storia del Re Leone, con coreografie che hanno spaziato dal Hip Hop al Contemporaneo, dalla Danza Classica alla Break Dance, dalla Danza sui tacchi (Heels) al Twerk.

Standing ovation per la Freedom

Venerdì 11 giugno 2021 al piazzale Pisu, ex parcheggione di Vercelli, si è svolto il primo dei 3 spettacoli riservati alle scuole di danza vercellesi.

L'apertura di questi eventi è stata affidata alle scuole di danza "The Black Swan" e "Freedom Mad" con lo spettacolo intitolato "On Disney", suddiviso in "Coco" per The Black Swan e "The Lions King" per Freedom Mad.

Deborah Clemente, in un anno così difficile, è riuscita a portare in scena uno spettacolo magistralmente articolato tra danza e recitazione in un insieme di costumi, musiche e coreografie che hanno incantato il pubblico.

La storia del Re Leone, è stata rappresentata dagli allievi della Freedom con coreografie che hanno spaziato dal Hip Hop al Contemporaneo, dalla Danza Classica alla Break Dance, dalla Danza sui tacchi (Heels) al Twerk.

Già dalla prima scena, dove in un tripudio di colori e musiche hanno sfilato, a passo di danza, tutti gli animali della savana (zebre, leoni, giraffe, gazzelle, scimmie, rinoceronti e leopardi) interpretati dai ballerini, si è capito che lo spettacolo sarebbe stato un continuo crescendo di emozioni e di professionalità.

I protagonisti principali: Simba piccolo (Christian Scagliotti), Simba grande (Lorenzo Pagani), Nala piccola (Victoria Scappaticcio), Nala grande (Chiara Tua), Zazu (Davide Pedroni), Sarabi ( Giorgia Vercellino), Mufasa (Francesco Balido), Scar (Chiara Sacco) e Rafiki (Deborah Clemente) hanno saputo mantenere vivo l'interesse dei grandi e dei piccoli presenti allo spettacolo. Non sono mancati momenti esilaranti con i personaggi di Pumba (Annalisa Massa) e Timon (Martina Agnello) che, oltre a ballare, hanno recitato dal vivo come veri professionisti.

Anche le interpretazioni della notte, eseguita dalle ragazze del contemporaneo, così come quella degli avvoltoi con le ballerine del classico, hanno emozionato e coinvolto il pubblico rappresentando la storia, del famoso cartone animato, come solo la Freedom è in grado di fare.

Non per ultimo, il vedere la felicità dei ragazzi sul palco e dietro le quinte uniti come una grande squadra, aiutandosi reciprocamente e confortandosi quando l'ansia del primo debutto si faceva sentire, fa capire che questo grande spettacolo è stato realizzato da una grande scuola di danza che mette i ragazzi al primo posto.

Le lezioni alla Freedom continueranno fino alla metà di luglio, poi il meritato riposo. Si riprenderà a settembre per un nuovo anno accademico con la voglia di fare sempre meglio e la speranza nel ritorno alla tanto agoniata "normalità". Buone vacanze a tutti!

comunicato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore