/ Cronaca

Cronaca | 01 giugno 2021, 08:37

Fermata per un controllo, le trovano addosso 20 grammi di cocaina: donna finisce in manette

Carabinieri: l'arresto è avvenuto ai confini tra le province di Biella e Vercelli

Fermata per un controllo, le trovano addosso 20 grammi di cocaina: donna finisce in manette

Non si ferma l’attività antidroga da parte dei Carabinieri, con un arresto a cavallo tra le province di Vercelli e Biella per detenzione di droga a fini di spaccio. Nella prima serata di venerdì, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio svolti lungo le principali direttrici stradali della provincia, sulla Provinciale 317, tra San Giacomo di Masserano e Rovasenda, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Cossato hanno bloccato un’auto con a bordo una coppia di extracomunitari residenti a Biella.

I due, volti già noti ai militari, sono apparsi subito nervosi e insofferenti al controllo; per questo motivo gli operanti hanno deciso di procedere ad un approfondito accertamento con l’ausilio di personale femminile. Una volta in caserma, addosso alla donna è stato rinvenuto un involucro contenente 20 grammi di cocaina già pronta per essere distribuita nel mercato biellese, mentre l’auto e l’uomo sono risultati puliti.

Per la spacciatrice, che probabilmente aveva acquistato la merce nella vicina Lombardia, sono scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere di Vercelli. Dal Comando di Cossato è partita una dettagliata relazione diretta alla Procura della Repubblica del capoluogo. All’udienza che si è tenuta nella mattinata di lunedì, il Giudice ha convalidato l’arresto dell’indagata e disposto l’applicazione dell’obbligo di dimora presso la propria abitazione. 

dal nostro corrispondente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore