/ Cronaca

Cronaca | 20 maggio 2021, 18:18

Indebite pressioni nei confronti del sindaco: consigliere condannato

A sentenza il processo per una vicenda di Buronzo

Indebite pressioni nei confronti del sindaco: consigliere condannato

E' stato condannato a 9 mesi e 10 giorni e 160 euro di multa il consigliere comunale di Buronzo Vittorio Bergantin, finito a giudizio con l'accusa di tentata estorsione nei confronti del sindaco del suo paese, Lorenzo Gozzi. Nella sentenza del processo, celebrato con rito abbreviato, il giudice ha concesso la sospensione condizionale della pena e demandato a una separata sede civile la quantificazione del danno nei confronti delle due parti civili costituite - il sindaco e il Comune di Buronzo, rappresentanti dall'avvocato Massimo Mussato.

La vicenda era balzata alle cronache nell'estate dello scorso anno quando, al termine dell'indagine, nei confronti del consigliere era stata emessa una misura cautelare di divieto di avvicinamento al sindaco. Secondo quanto lo stesso Gozzi aveva denunciato, l'amministratore lo "pressava" in relazione alla cessione di alcuni terreni i cui proventi dovevano andare a finanziare la casa di riposo del paese, arrivando a minacciare un ricorso alla Corte dei Conti nei confronti del primo cittadino qualora quest'ultimo non avesse deciso di rimettere l'incarico.

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore