/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 02 maggio 2021, 20:30

Modesto: «C'è rammarico per le occasioni, alla prossima saremo pronti»

Gatto: «È il collettivo che conta, ora testa ai Playoff»

Modesto: «C'è rammarico per le occasioni, alla prossima saremo pronti»

«Si esce solo con un pareggio: è un peccato. Potevamo agganciare il terzo posto con una vittoria, le occasioni le abbiamo avute ma non le abbiamo sfruttate: c’è rammarico. Abbiamo combattuto tutto l’anno, bisognare fare un ringraziamento ai ragazzi, alla società ed al Mister che ci hanno messo nelle condizioni di arrivare dove siamo. Tutto il gruppo che è arrivato li, non il singolo: dal magazziniere alla società ed ai medici. Ricarichiamo le pile e ci prepariamo ai Playoff».

 

Prosegue poi Leonardo Gatto: Quarto posto che è un buon traguardo rispetto ad inizio stagione? «Abbiamo fatto quindici partite senza perdere, abbiamo avuto un calo nelle ultime: abbiamo avuto problemi di Covid, ma non sono alibi. Tanti ragazzi non si sono allenati insieme, è stato un periodo brutto ma c’è da fare i complimenti a tutti: i giovani, lo staff ed il mister arriveranno in Serie A. Ora ci giocheremo la B alla grande, non lasciando niente: una vittoria e ci siamo».

 

Partita combattuta ma quarto posto, c’è rammarico? «C’è. Nelle due partite che abbiamo fatto fuori casa abbiamo raccolto poco rispetto alle occasioni create. I ragazzi sono arrivati stanchi, la lucidità manca: ma sono stati bravi, peccato. Oggi siamo partiti bene con il rigore: ma si può sbagliare, il calcio è questo. Potevamo stare anche un giorno intero ma la palla non sarebbe entrata, peccato aver perso il terzo posto: faremo una partita in più».  Prosegue poi Mister Modesto al margine della gara: «Avremo del recupero, tra dodici giorni avremo una partita importante dove dovremo fare bene. In tutti e tre i gironi non esiste una squadra cosi giovane che arriva quarta: vuol dire che i ragazzi, la società e lo staff sono pronti. Bisogna ringraziare i tifosi che ci hanno sempre sostenuto, è un premio di una stagione importante. Faremo i Playoff nel migliore dei modi».

 

Pareggio amaro, preoccupato per gli errori sotto porta? «No, so che tipo di ragazzi ho. Ora abbiamo il tempo di rifiatare e mettere le cose a posto. Bisogna recuperare tutti i giocatori, c’è qualcuno che ha fatto quattro gare consecutive da novanta minuti tipo Emmanuello. C’è gente che ha giocato tantissimo in poco tempo hanno bisogno di rifiatare. Ripeto, questo gruppo voleva arrivare terzo: era un premio che ci meritavamo. Abbiamo solo una partita in più.

 

Quanto conterà la testa? «Non abbiamo approfittato delle occasioni che abbiamo avuto, giocavamo contro un avversario spensierato. Non dobbiamo sfasciarci la testa, questo è il mio pensiero. I ragazzi hanno voglia di dimostrare il loro valore. La prossima gara la si preparare come sempre:  vogliamo ritrovare quella vivacità. Abbiamo bisogno di recuperare e poi avrò tutti a disposizione.

 

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore