/ Attualità

Attualità | 30 aprile 2021, 07:29

Apre l'hub vaccinale al Globo: «Un grande gioco di squadra per il bene del territorio»

Intanto circa terzo della popolazione residente nell'Asl Vercelli ha ricevuto almeno una dose di vaccino

Apre l'hub vaccinale al Globo: «Un grande gioco di squadra per il bene del territorio»

L'As Vercelli taglia il traguardo delle 60mila dosi di vaccino somministrate (a fronte di un popolazione di circa 170mila persone residenti nel territorio di competenza) proprio nel giorno dell'inaugurazione del centro vaccinale realizzato da Ascome BiverBanca nei locali della discoteca Il Globo.

Nella giornata in cui il Piemonte stabilisce il record di oltre 47mila dosi inoculate, anche Vercelli dà un proprio contributo arrivando a 1500 vaccinazioni effettuate in un giorno: «Quando siamo partiti, quattro mesi fa - dice Angelo Penna, manager dell'Asl inaugurando la struttura - in un giorno abbiamo vaccinato 150 persone. Oggi la nostra capacità è di dieci volte superiore».

Nella sala del liscio, dove i cittadini vengono accolti da maxi schermi che trasmettono i video della campagna vaccinale, sono state allestite 10 postazioni che serviranno la città e tutto il circondario così come già fanno gli altri punti vaccinali aperti a Vercelli: la Piasta e Santa Chiara, realizzati da Asl e Comune, e il Cdc convenzionato con la Regione. 

«Questo traguardo è frutto di un grande gioco di squadra -  sottolineano il presidente Ascom Antonio Bisceglia, il direttore generale di BiverBanca CrAsti, Massimo Mossino, e il sindaco Andrea Corsaro -: la sconfitta di questo virus, il ritorno alla nostra vita, la riapertura delle attività dipendono da questa campagna vaccinale e qui una grande squadra del cuore ha lavorato sodo per dare il proprio contributo».

«Per la mia generazione - rileva Mossino la pandemia è l’esperienza più dura mai affrontata. BiverBanca ha voluto mettersi a disposizione della collettività per sostenere la creazione di hub vaccinali. Due settimane ne abbiamo aperto uno ad Asti, oggi apriamo qui a Vercelli e venerdì saremo a Biella».

Il “grazie" di tutti i promotori dell'iniziativa è andato alla famiglia Ambrogione, titolare de Il Globo: oltre ai 400 giorni di chiusura, la struttura ha subito conseguenze pesanti a causa dell'alluvione dello scorso ottobre. Ma quando Ascom ha proposto di utilizzare lo spazio per quello che, all'inizio, voleva essere un centro vaccinale aziendale, la famiglia Ambrogione ha subito dato il proprio assenso al progetto. Un progetto che poi si è di molto ingrandito: nella struttura, attualmente, vengono vaccinati over 70, caregivers, persone inserite nella lista dei "fragili" sulla base delle esenzioni per patologie. Una vasta platea di persone, dunque, che vengono accolte nella struttura dal personale Asl, dai volontari, dalla Protezione Civile e dalla Croce Rossa che forniscono l'assistenza tecnica. Comune di Vercelli e Ascom hanno messo a disposizione anche proprio personale amministrativo per il disbrigo delle pratiche.

«Dopo il progetto “Ripresa Vercelli”, un nuovo importante progetto di collaborazione che vede Biverbanca protagonista sul nostro territorio - commenta il sindaco Corsaro -. Il Comune sta lavorando molto per questa campagna vaccinale: abbiamo aperto Santa Chiara, fatto la convenzione con i tassisti, la distribuzione dei saturimetri, l'accordo con Auser per aiutare le persone over 60enne con le adesioni alla campagna vaccinale».

A ricordare le nuove tappe della campagna vaccinale i consiglieri regionali Alessandro Stecco e Carlo Riva Vercellotti, e il presidente dell’Ordine dei Medici Germano Giordano, mentre l’arcivescovo monsignor Marco Arnolfo ha benedetto la struttura e quanti vi lavoreranno per il bene della comunità. 

Sotto le tende posizionate all'interno della sala liscio per creare le varie postazioni, intanto, il lavoro ferve: sono 400 le persone che, nella giornata, hanno ricevuto la loro lettera di convocazione per il ricevere il vaccino e la macchina sanitaria non si ferma un attimo.

fr

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore