/ Sport

Sport | 25 aprile 2021, 13:00

Engas Hockey Vercelli vince la Coppa Italia di Serie A2

5-2 al CGC Viareggio a Forte dei Marmi. Premiati solidità e carattere della squadra di De Rinaldis.

L'esultanza di Matteo Brusa, marcatore del secondo gol vercellese, in una foto di Chiara Jett Tugnolo.

L'esultanza di Matteo Brusa, marcatore del secondo gol vercellese, in una foto di Chiara Jett Tugnolo.

Engas Hockey Vercelli vince la Coppa Italia di Serie A2 per 5-2 contro CGC Viareggio. Prima frazione più combattuta, con HV ad allungare di due reti e Viareggio a riuscire a pareggiare con merito poi, reazione piemontese prima con Brusa poi con Motaran: è la frattura decisiva del match. Decisiva quanto le grandi parate di Errico nella seconda frazione (una doppia su Puccinelli e un rigore su Muglia). Vittoria che testimonia e concretizza la solidità della squadra espressa puntualmente in una stagione fin qui dominata. Da segnalare, la doppietta di Moyano. 

Primo tempo: a 82 secondi dal fischio d’inizio, HV va subito in vantaggio con un tiro di Perroni dalla sinistra che fredda Carmazzi. Ojeda ci prova da lontano, trova pronto Errico. In questa fase di partita, le squadre si pressano molto e le conclusioni sono più sporadiche; prevale, quindi, la tecnica. Al 13’, i vercellesi si portano sul 2-0: Ehimi tira da lontanissimo, dalla propria difesa, la pallina rimbalza sulla balaustra, Brusa ci si avventa e insacca di fianco al palo destro. Perroni rileva Motaran. Dopo il doppio vantaggio degli avversari, Viareggio reagisce con veemenza schiacciando i piemontesi nella propria area: insidioso un contropiede di Gemignani dalla sinistra, su cui Errico è attento. Poco dopo, la prima rete toscana: Ojeda tira da metà campo, Errico respinge, ma Muglia ribatte in gol. Doppia sostituzione per i bianconeri: esce proprio Muglia per far entrare Deinite, Lombardi rileva Gemignani. Nell’Engas, Moyano entra per Maniero. Continua la pressione dei toscani: Rosi colpisce una traversa, ma Deinite non riesce a trovare la ribattuta vincente. A cinque primi dal termine di frazione, Viareggio pareggia con merito: Ojeda viene trattenuto in area e conquista un rigore che trasforma Muglia, per il 2-2. Ancora pericoloso il CGC con un contropiede rapido di Ojeda e Deinite. Vercelli si scuote e riprende il comando delle operazioni riportandosi in vantaggio: Brusa fa patire un’azione veloce, servendo Moyano che taglia in profondità l’area e mette in gol 3-2. Durante l’esultanza dell’argentino, Muglia lo spinge contro la balaustra dietro la rete e viene sanzionato con blu. (Non c’è tiro diretto per HV, perchè il fallo è stato commesso a gioco fermo.) I nerogialloverdi premono e colpiscono un palo con Brusa dalla 3/4 di campo sinistra. Sul fronte opposto, Lombardi si rende insidioso, ma Errico controlla con sicurezza. Si va, così, a riposo sul 3-2.

Secondo tempo: Si inizia subito con un’azione individuale di Rosi che si gira bene in area, ma non trova una buona conclusione. Ojeda si trova solo davanti ad Errico in contropiede ma, come prima il compagno, non riesce a tirare. La cesura decisiva nell’economia del match giunge poco dopo: Moyano fa partire un velenoso pallonetto che Motaran devia in rete per il 4-2. Raffica di cambi su ambo le panchine. per il Vercelli, Perroni rileva Motaran e Ferrari, Maniero. Nel Viareggio, Ojeda rileva Rosi. Il solito Muglia si rende pericoloso dalla fascia destra, ma trova Errico reattivo. Poco dopo, Deinite, al volo su tiro di Ojeda, manca per un soffio la rete. Di nuovo, ambo le squadre ricorrono alle sostituzioni: Maniero entra al posto di moyano e il giovane Puccinelli per Lombardi nelle file toscane. Trascorre una manciata di istanti e Brusa si rende pericoloso superando Gemignani dalla sinistra, per poi accentrarsi e tirare, Carmazzi non si fa sorprendere. Grande occasione per il Viareggio con Puccinelli che, in contropiede, si trova solo davanti ad Errico che, con due pregevolissimi riflessi, gli chiude lo specchio della porta su ambo le conclusioni ravvicinate. Il portiere nerogialloverde si ripete subito dopo, parando con il casco su Gemignani. Grande possibilità per il Viareggio di accorciare le distanze: Muglia viene atterrato da Perroni, rigore per i toscani. Proprio il numero 9 bianconero si presenta sul dischetto ma trova un’opposizione maiuscola di Errico che para. A meno cinque primi dalla fine, CGC commette il suo decimo fallo di squadra. Moyano realizza il 5-2 su tiro diretto, compiendo due finte su Carmazza. Ancora l’argentino si procura un altro tiro libero a causa di un fallo ricevuto da Gemignani; stavolta, però, non realizza, complice una buona chiusura del portiere avversario. Succede ancora poco, Engas Hockey Vercelli conquista la coccarda tricolore.

Tabellino:

Formazioni: Engas Hockey Vercelli: Errico in porta, Motaran (C), Maniero, Ehimi, Perroni, Brusa, Moyano, Ferrari, Schena, Lopriore. Allenatore: Paolo De Rinaldis. CGC Viareggio: Carmazzi fra i pali, Muglia (C), Gemignani, Ojeda, Rosi, Deinite, Lombardi, Puccinelli, Brunoro, Torre. Allenatore: Massimo Mariotti. Arbitri: Andrea Davoli e Antony Louis Hyde.

Reti: 1° tempo: 23’38 Perroni (HV) 1-0; 12’31 Brusa (HV) 2-0; 8’14 Muglia (Viareggio) 2-1; 5’41 Muglia, R (Viareggio) 2-2; 3’50 Moyano (HV) 3-2. 2°tempo: 21’56 Motaran (HV) 4-2; 5’55 Moyano (HV) 5-2. Cartellino blu: 1°tempo 3’50 Muglia (Viareggio).

 

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore