/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 25 aprile 2021, 17:55

Modesto: «Ragazzi dispiaciuti, non tutto è da buttare»

Comi: «Tutti hanno motivazioni e vogliono fare punti»

Modesto: «Ragazzi dispiaciuti, non tutto è da buttare»

«Siamo in un momento di difficoltà: questa mattina si sono aggiunti altri due problemi per intossicazione. La squadra ha fatto il massimo per fare risultato. Mancano due partite: dovremo prendere tutte le energie immaginabili e tirarle fuori per cancellare questa sconfitta. Bisogna ripartire, riguarderò questa partita ma bisogna preparare subito la prossima».

 

È Mister Francesco Modesto a parlare a margine della gara. È un aiuto, a livello di motivazione, giocare subito?: «Questo gruppo l’ha sempre fatto, non ha avuto problemi. È normale che ora si accumuli tutta la fatica: abbiamo cinque giocatori che non si sono allenati per quindi giorni ed in più i problemi di oggi. È un momento che nessuno si poteva aspettare, dobbiamo stringere i denti ed essere bravi a capire la situazione. I ragazzi sono dispiaciuti per il risultato: il calcio è questo, si va avanti. Questa squadra sta spingendo forte da inizio dell’anno». Prosegue poi il Mister analizzano il problema di attenzione e fisico per via del Covid?: «La componente fisica ci sta, giocare non è facile: specialmente con i primi caldi. Secondo me non tutto è da buttare, questa squadra ha bisogno di energie mentali e riprendere più recupero possibile».

 

In chiusura un pensiero inerente il ritiro in toscana, occasione di aggregazione?: «Non è aggregazione, è un gruppo che sta bene insieme dalla mattina alla sera. Alcuni vivono i scassa insieme, non hanno bisogno di aggregazione. Hanno solo bisogno di recuperare: dobbiamo ripartire».

 

Commenta anche Gianmario Comi la partita complicata dove si è visto un Piacenza cinico: «Ci aspettavamo una partita simile, loro sono bravissimi nelle palle inattive: Mister Scazzola le prepara bene. Hanno sbloccato la partita con un angolo ed abbiamo faticato. È un momento no ma ne verremo fuori, non facciamone un dramma. Pensiamo alla prossima, l’importante è dare tutto ed oggi non posso rimproverare nulla ai miei compagni». Il ritiro in toscana? Prosegue l’attaccate della Pro Vercelli: «Noi ragazzi ringraziamo la società, oggi è un piccolo errore ma fa parte del calcio. Ora dobbiamo concentrarci per le prossime due e poi pensare ai Playoff. La prossima gara sarà una battaglia: tutti hanno motivazioni e punti in palio importanti. Daremo tutto noi stessi e speriamo di portare a casa punti preziosi».

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore