/ Attualità

Attualità | 17 aprile 2021, 11:09

Il grande gesto di Raffaella

L'umanità ai tempi del Covid: il toccante racconto di Carlo Barbano

Il grande gesto di Raffaella

Il Covid ci ha cambiati, forse in peggio. Oppure no. Ecco un caso, toccante, in cui due umanità, due sensibilità, si sono incontrate. Quella di Carlo Barbano, che da giorni lamenta sul suo profilo facebook che i soggetti fragili come lui non vengono vaccinati, e quella di Raffaella Amato, che ha appena perso il marito. Sulla sua bacheca facebook Carlo ci ha raccontato una bella storia. (rb)

 

Vi voglio raccontare di una persona eccezionale. Stamattina mi è suonato il telefono era la Raffaella Amato della pizzeria Capri. Raffaella pochi giorni fa ha perso il compagno della sua vita. Non capivo cosa volesse dirmi. Tra le lacrime mi ha detto che aveva ricevuto il messaggio di convocazione per il vaccino per il suo defunto marito. Lei subito ha pensato a me e voleva darlo a me. Raffaella mi ha visto quando sono uscito dall'ospedale con 23 kg in meno e le stampelle per camminare. Tante volte ci siamo visti in ospedale dove io andavo per i controlli e lei portava suo marito. Grazie Raffaella sei una persona splendida e con un grande cuore. Tu sai che ho sofferto e lottato ma per le nostre ASL non posso avere quel vaccino. Spero solo che la dose destinata a tuo marito vada ad una persona che ne ha bisogno, una persona fragile, e non ha qualche furbetto di cui i giornali ogni giorno sono pieni. Ho scritto all' ASL ma non mi hanno neppure risposto. Ti ringrazio Raffaella sei un esempio per tutti. Ti abbraccio forte con affetto Carlo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore