/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 12 aprile 2021, 13:00

Il Como pareggia, si rivede il Novara, terremoto alla Carrarese

Il commento della trentacinquesima giornata del campionato di Serie C girone A

Il Como pareggia, si rivede il Novara, terremoto alla Carrarese

Dopo aver archiviato la giornata numero 35 del campionato di Serie C girone A mancano poco più di 270 minuti al triplice fischio che sancirà la fine di questo emozionante torneo. Tante le novità che si sono registrate dai campi al termine della trentacinquesima giornata: pareggia il Como in casa, vince l’Alessandria di Longo (che si candida alla promozione diretta), stra vince il Novara, pareggia la Juventus U23 ed il Renate crolla in trasferta.

 

Manca la Pro, le altre non mollano

La giornata numero trentacinque si apre con la bella vittoria, per 3-0, dell’Albinoleffe sulla Carrarese. Gabbianelli, al minuto numero 10, porta avanti i padroni di casa. Sasha Cori, su rigore, al minuto 41, sigla il raddoppio e Bomber Manconi – al minuto 85 – chiude definitivamente i giochi firmando il 3-0. Al termine della gara l’Albinoleffe raccoglie 50 punti e la settima posizione in classifica. Capitolo completamente diverso per gli ospiti: 40 punti, quindicesima posizione e zona Playout che dista solo una posizione e dimissioni del tecnico Baldini che è stato sostituito da Di Natale, già bomber dell'Udinese. E l'ultima giornata, ricordiamo, sarà Carrarese-Pro Vercelli.... Pareggio per 1-1 il risultato che si è registrato allo stadio Moccagatta di Alessandria nella sfida Playoff tra Juventus U23 e Pontedera. A passare in vantaggio sono i padroni di casa che, con Marques, dopo appena 16 minuti, sbloccano il match. Il Pontedera reagisce e, al minuto 94, in pieno recupero, trova il pareggio con Beneciretti: la vittoria dei bianconeri sembrava già scritta ma l’esterno degli ospiti ha trovato il modo di superare il portiere Israel. Dopo il pareggio la Juventus raccoglie 48 punti e si colloca alla nona posizione (con una gara da recuperare). Il Pontedera, dopo l’undicesimo pareggio stagionale, resta davanti alla Juventus: ottavo posto e 50 punti come bottino stagionale.

Pareggio di 2-2 il finale della gara che si è giocata tra la capolista Como ed il Grosseto. I padroni di casa passano, nel primo tempo, in vantaggio realizzando due reti: Arrigoni (minuto 8) e Gabrielloni (minuto 35) aprono ed allungano le distanze. Quando ormai il risultato sembra certo, ed il campionato scritto, ecco che i toscani compiono un autentico miracolo: Galligani si trasforma il eroe di giornata (al minuto 74 accorcia le distanze ed ancora e pareggia poi i conti al minuto 84).

Il Como, nonostante il pareggio, resta primo con 66 punti ed una gara da recuperare. I toscani, invece, raggiungono quota 45 punti e si portano all’undicesimo posto a disposizione.

Pareggio a reti bianche il risultato che si è registrato nella sfida salvezza (tutta toscana) tra Lucchese e Livorno. Al termine dei novanta minuti di gioco, la Lucchese raggiunge quota 28 punti: diciannovesimo posto, +3 dal Livorno e -3 dalla Pistoiese. Gli ospiti, invece, restano ultimi – in solitaria - a soli 25 punti. Altro 0-0 si è registrato nell’altra sfida salvezza tra Oblia e Giana Erminio. Al termine della gara i sardi, padroni di casa, si portano a 41 punti (con due gare da recuperare) e trovano la quattordicesima posizione. La Giana Erminio, dopo il pareggio, trova la sedicesima posizione e colleziona 39 punti (e si colloca ad una sola distanza dalla Carrarese e dalla salvezza). Vince il casa per 1-0 la Pistoiese contro il molto più attrezzato Renate: è Matteo Chinellato, al minuto 19, a sbloccare e chiudere definitivamente il match. I padroni di casa, dopo tre punti preziosi, restano diciottesimi ma raccolgono 31 punti. Il Renate, dopo la sconfitta, resta quarto collezionando 58 punti totali. Continua a vincere e convincere il Piacenza, corsaro in trasferta, di Mister Scazzola contro la Pergolettese. È Andrea Corbari a regalare tre punti (che orami profumano di salvezza) all’ex tecnico della Pro Vercelli. I padroni di casa, nonostante la sconfitta, restano in piena zona salvezza: 43 punti, tredicesimo posto e +4 dalla zona Playout. Il Piacenza, dopo la decima vittoria, raggiunge la dodicesima posizione con un totale di 43 punti (come, ma sorpassando, la Pergolettese). Non si è giocata la gara tra Pro Vercelli e Lecco, per via di quattro positività al covid, da parte dei vercellesi: la sfida è stata spostata a mercoledì 21 aprile alle ore 15.

Continua a vincere l’Alessandria di Mister Longo: i Grigi, in trasferta contro la Pro sesto, si impongono per 0-1. A Sbloccare il match è Federico Casarini dopo, circa, un’ora di gioco. Dopo la sconfitta la Pro Sesto resta a 39 punti e trova la diciassettesima posizione. I Grigi, invece, accorciano sulla capolista Como (rosicando due punti preziosi in virtù del pareggio dei lombardi): secondo posto e ben 65 punti conquistati durante la stagione. A chiudere la giornata è stata la netta sconfitta per 1-3 della Pro sesto contro il Novara. Gli Azzurri passano in vantaggio, nel secondo tempo al minuto 51, con Buzzegoli e – solamente sei minuti dopo – raddoppiano con Rossetti. I Padroni di casa accorciano le distante al minuto 81con Boffelli ma è Melotti, in pieno recupero, a chiudere definitivamente la gara regalando tre preziosissimi punti agli ospiti. La Pro Patria, dopo la sconfitta, resta a quota 56 punti e trova la quinta posizione. Gli Azzurri, dopo un periodo delicato, abbandonano definitivamente le zone basse della classifica: decimo posto, 45 punti ed ingresso – dopo parecchio tempo – nella zona Playoff.

 

 

La Classifica aggiornata:

 

- Como, 66 punti (ed una partita in meno), Promozione diretta

- Alessandria, 65 punti, Playoff

- Pro Vercelli, 61 punti (ed una partita in meno), Playoff

- Renate, 58 punti, Playoff

- Pro Patria, 56 punti, Playoff

- Lecco, 56 punti (ed una partita in meno), Playoff

- Albinoleffe, 50 punti, Playoff

- Pontedera, 50 punti, Playoff

- Juventus U23, 48 punti (ed una partita in meno), Playoff

- Novara, 45 punti, Playoff

- Grosseto, 45 punti

-Piacenza, 43 punti

- Pergolettese, 43 punti

- Olbia, 41 punti (e due partite in meno)

- Carrarese, 40 punti

- Giana Erminio, 39 punti, Playout

- Pro Sesto, 39 punti, Playout

- Pistoiese, 31 punti, Playout

- Lucchese, 28 punti, Playout

- Livorno, 25 punti, Retrocessione diretta

 

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore