/ Cronaca

Cronaca | 06 aprile 2021, 18:45

Non si ferma all'alt e sperona auto Carabinieri con patente sospesa: inseguito e arrestato

Domiciliari per un 40enne, protagonista del fatto accaduto la notte di Pasquetta

Non si ferma all'alt e sperona auto Carabinieri con patente sospesa: inseguito e arrestato

Scene da film nella notte di Pasquetta. Un quarantenne biellese in compagnia di un amico non si è fermato all’alt dato da una pattuglia dei Carabinieri di Buronzo, dandosi poi alla fuga.

Inseguiti dai militari attraverso vari paesi, i fuggitivi sono giunti a Cavaglià, dove sono stati intercettati dalle pattuglie dei Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Biella e della stazione di Salussola, giunti in supporto dei colleghi vercellesi. Il quarantenne, pur di sfuggire al controllo, non ha esitato a speronare un’autovettura dei Carabinieri che sono riusciti comunque a bloccare il mezzo con a bordo i due fuggitivi. Lo spericolato “pilota” è stato subito tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale. 

L‘uomo, con precedenti penali, si è giustificato dicendo che voleva evitare il controllo dei Carabinieri per paura delle conseguenze, avendo la patente sospesa. Conseguenze che, a causa del suo comportamento irresponsabile, si sono rivelate essere più gravi. Questa mattina, infatti, si è tenuta l’udienza di convalida che ha confermato gli arresti domiciliari per il quarantenne.

dal nostro corrispodente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore