/ Cronaca

Cronaca | 03 aprile 2021, 00:18

«Addio Bebo, uomo generoso e dal cuore buono». A Trino nuovo lutto per il Covid

Il virus si porta via Eusebio Beccati, 61 anni, impiegato all'ufficio affissioni e fondatore del Trino Slot Racing

«Addio Bebo, uomo generoso e dal cuore buono». A Trino nuovo lutto per il Covid

Trino è in lutto per la morte di Eusebio Beccati, Bebo. Il covid si è portato via un altro cittadino conosciutissimo e apprezzato. Aveva 61 anni e lavorava per la ditta che si occupa del servizio affissioni per il Comune di Trino. Era stato ricoverato a causa del virus che, purtroppo, ha avuto la meglio, portandosi via un uomo buono e generoso e lasciando nel dolore la moglie Michela, i familiari e i tantissimi amici.

Con gli amici Carlo Barbano, Francesco Cabiati e Paolo Balocco, Beccati era fondatore di Trino Slot Racing,  un club di appassionati di competizioni su autopiste elettriche con varie categorie di macchine. Tutti gli amici, dopo il ricovero, avevano accompagnato Bebo con foto, messaggi e inviti a "non mollare": un modo affettuoso per far sentire la vicinanza a una persona gentile e generosa. «Ci ha lasciato un grande vuoto. Lui avrebbe dato il suo cuore a chiunque. Forse un po' brontolone, ma a noi piaceva così, 2 minuti dopo ti avrebbe dato il cuore. Ciao Eusebio. Ci mancherai un sacco», hanno scritto i componenti del Trino Slot Racing postando una bella foto dell'amico morto.

Era un grande tifoso della Juventus ed era stato tra i protagonisti della stagione dei RCT, Radio Comunità Trinese, come ricorda Alessandro Portinaro: «Bebo era una presenza costante in città, sia per il lavoro al servizio affissioni che per la passione con la Trino Slot Racing. Ma per me il Bebo era soprattutto RCT, e il ricordo degli anni dell'infanzia in cui guardavo alla radio con stupore e ammirazione».

Affranto anche il sindaco, Daniele Pane che ha dedicato a Eusebio Beccati un ricordo toccante: «Ciao Bebo, avevamo un appuntamento fissato per parlare di Trino Slot Racing, e probabilmente saremmo finiti a parlare di calcio e ti avrei preso in giro per la tua Juve. Ti ricordo da quando ero bambino e mi sembra impossibile che quell'appuntamento non ci sarà, che non ti incrocerò più per strada, non ti vedrò nel tuo ufficio e ad attaccare manifesti... Ti ho scritto il giorno del tuo ricovero ed abbiamo scherzato sul casco e mi hai detto che ti sentivi un astronauta... Ho il cuore a pezzi, ho tanti ricordi di te sin da quando ero piccolo e me li tengo stretti. Faremo comunque quelle cose di cui avremmo parlato se ci fossimo visti: Fai buon viaggio Bebo ci mancherai tantissimo».

Il funerale avrà luogo martedì 6 aprile alle 15 nella parrocchia di Trino, dove, alle 17,30 di lunedì verrà officiato il rosario

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore