/ Economia

Economia | 01 aprile 2021, 16:00

Cerutti, parlano i curatori: «NewCo capitolo chiuso. Favorevoli a un nuovo periodo di cassa»

La nota stampa dei legali Salvatore Sanzo e Ignazio Arcuri. Mercoledì conferenza stampa dei sindacati per fare il punto con i lavoratori

Cerutti, parlano i curatori: «NewCo capitolo chiuso. Favorevoli a un nuovo periodo di cassa»

I curatori dei fallimenti Cerutti Packaging Equipment spa e Officine Meccaniche Giovanni Cerutti spa, Salvatore Sanzo e Ignazio Arcuri, rendono noto che in data 31 marzo 2021, in qualità di rappresentanti dei Fallimenti, unici soci della Gruppo Cerutti srl, hanno deliberato lo scioglimento anticipato della società per la impossibilità di attuare il piano industriale che era alla base del progetto di rilancio dell’azienda Cerutti (già leader mondiale nella industria meccanica, in particolare attinente alla fabbricazione e riparazione e commercializzazione di macchine per l'industria grafica e cartotecnica, con attività connesse) e contestualmente risolto il contratto di affitto dei rami di aziende dei due Fallimenti concessi in affitto a Gruppo Cerutti srl.

Con l’effetto della risoluzione del contratto d’affitto d’azienda, i 118 lavoratori della Gruppo Cerutti srl rientreranno nelle rispettive società, ovverosia nei due Fallimenti, i quali torneranno ad avere in carico 256 lavoratori.

«I curatori chiederanno ai giudici delegati delle due procedure fallimentari l’autorizzazione a effettuare un ulteriore periodo di cassa integrazione Covid per il mese di aprile - si legge in una nota dei curatori -. Il 3 maggio 2021 scade il termine per la presentazione delle offerte per il ramo d’azienda delle due procedure fallimentari, il cui acquisto potrà essere accompagnato da apposita negoziazione con i sindacati nell’ambito dell’articolo 105 legge fallimentare».

Intanto, mentre i lavoratori sono in attesa delle decisioni dei giudici fallimentari in merito alla richiesta di nuovi ammortizzatori sociali, i sindacati hanno indetto una nuovo incontro con i lavoratori, mercoledì mattina a Casale, per fare il punto sulla situazione.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore