/ Sport

Sport | 14 marzo 2021, 23:00

Buona la prima: Bentornati Rices!

I ragazzi di Galdi si impongono a San Mauro Torinese: 47 a 53 il finale

Buona la prima: Bentornati Rices!

A distanza di più di 365 giorni di assenza tornano in campo i Rices ed escono vincitori dalla prima, difficilissima, trasferta stagionale. I ragazzi di Coach Galdi si impongono – con merito e determinazione – a San Mauro Torinese per 53 a 47: ricapitolando, i vercellesi iniziano il campionato nello stesso modo con cui avevano concluso il campioanto precedente.

La prestazione, fisica e tattica, del quintetto titolare e dei cambi adoperati dal coach Galdi è stata più che convincente. Ad eccezione di pochi secondi, nell’ultimo quarto di gioco, i Rices non sono mai andati sotto nel punteggio: 40’ di controllo del match, senza mai rischiare o dare l’impressione che gli ospiti potessero ribaltare il risultato. Vanno, in particolar modo, precisate due note che possono solo far rendere orgogliosa la società di pallacanestro della nostra città: in primo luogo, tanti interpreti di questa (anomala e particolare) stagione sono prodotti – e che prodotti – del settore giovanile del club. Ciò può solo confermare il lavoro certosino e di qualità adoperato dalla società e dalla dirigenza. In secondo luogo è doveroso ricordare che – seppur fosse la prima di campionato – i Rices non avevano mai potuto testare i nuovi interpreti in test amichevoli: ciò conferma, nuovamente, l’attento e meticoloso lavoro di tutto lo staff dei biancoverdi.

 

La cronaca della partita

Andando più nel dettaglio: il primo quarto vede i Rices partire subito molto forte. Primo possesso della palla a due e, pochi secondo dopo, ecco i primi due punti della partita. A dimostrazione di quanto fossero partiti forte gli ospiti ci viene in soccorso un dato: solo quando mancavano 6.55 minuti alla fine del primo quarto si è registrato il primo canestro della squadra padrona di casa. Il primo parziale di chiude con il risultato di 7 a 12 per i Rices.

 

Nel secondo quarto è stato più o meno la fotocopia dei primi 10 minuti effettivi di gioco. I Rices hanno amministrato con ordine la gara ed hanno concluso con 26 canestri (+2 rispetto ai primi 10’) ed hanno allungato sui padroni di casa che, comunque, hanno chiuso con 17 punti: 10 realizzazioni in più ma che non sono bastati per impensierire coach Galdi ed i suoi ragazzi.

 

Il terzo quarto è stato l’unico vero momento di sofferenza dei Rices ed ha creato qualche grattacapo ai vercellesi. Tanto è vero che il primo canestro dei vercellesi si è registrato con un tiro libero: sul tabellone mancavano 8.39 secondi alla sirena. I padroni di casa, forti della partita già giocata, hanno avuto un miglioramento realizzativo, fisico ed hanno realizzato ben 18 punti nei 10’ effettivi di gioco. San Mauro Basket ha, infatti, chiuso il terzo quarto con 35 realizzazioni. I Rices non si sono sfaldati, hanno saputo fare gruppo ed hanno saputo soffrire insieme: cosa non scontata per una squadra che si esibiva per la prima gara stagionale. Il quintetto schierato da Galdi ha attutito bene le percussioni degli avversari ed ha mantenuto la media realizzativa dei primi due quarti. Dopo i primi 30 minuti del match i vercellesi hanno chiuso a 37 realizzazioni (+11 rispetto all’intervallo).

 

L’ultimo quarto ha visto San Mauro provare a dare il tutto per tutto per ribaltare la gara, e per qualche manciata di secondi sono riusciti anche a superare – a punteggio – gli ospiti. I Rices però hanno, ancora una volta, saputo soffrire e mantenere la lucidità: a 4 minuti dalla fine erano a +5 dagli avversari. Nell’ultimo minuto effettivo, precisamente a 58 secondi dalla sirena, il punteggio vedeva una sola distanza tra le due squadre. I vercellesi hanno saputo resistere ed incrementare il vantaggio con la perfetta realizzazione di due tiri liberi (arrivando a +6) e continuando a lottare su ogni pallone: a 14 secondi, coach Galdi ed i suoi erano a +6 sull’avversario. Game, set and match. Durante il suono della sirena i Rices chiudevano a 53 canestri (non molti a dir la verità), i padroni registravano 47 canestri: +6 la differenza.

Il tabellino del match dei Rices

 

L.A. San Mauro 47 – Vercelli Rices 53

(7-12); (17-26); (35-37); (47-52)

 

Nicolazzini 2, Gagnone 7, Agoglia, Giordano 7, Morello 10, Raise 14, Reiser 1, Cattaneo, Giromini 7, Vercellone, Martinotti 5,  All. GALDI.

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore