/ Attualità

Attualità | 04 marzo 2021, 07:14

Giornata dei Giusti: Vercelli ricorda Jan Palach

Videoconferenza per gli studenti delle superiori e messa a dimora di una pianta nel Giardino del parco Iqbal Masih

Giornata dei Giusti: Vercelli ricorda Jan Palach

Vercelli celebra la Giornata dei Giusti ricordando la figura di Jan Palach, giovane protagonista della primavera di Praga che si diede fuoco in piazza San Venceslao il 16 gennaio 1969 come atto estremo di protesta per la repressione della Primavera di Praga e per evidenziare l’importanza della libertà del suo popolo, contro la censura del regime e per amore della propria comunità.

Il termine “Giusto” è stato applicato per la prima volta in Israele in riferimento a quanti, non ebrei, hanno salvato ebrei durante la persecuzione nazista.

«Oggi il suo significato – afferma il sindaco di Vercelli, Andrea Corsaro – è stato esteso a tutti coloro che, nel passato o nel presente, si sono impegnati per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà, a volte a costo della propria sicurezza e della propria vita».

Il Giardino dei Giusti, creato nel 2016 nel parco Iqbal Masih ricorda donne e uomini che hanno aiutato le vittime delle persecuzioni, difeso i diritti umani ovunque fossero calpestati, salvaguardato la dignità umana, testimoniato a favore della libertà e della verità ovunque fossero negate, agito per l’educazione alla pace, l’uguaglianza e la comprensione fra i popoli. Ricorca, fino ad oggi, 13 figure, individuate negli scorsi anni anche con il concorso degli studenti di alcuni Istituti di istruzione superiore cittadini, nell’ambito di percorsi significativi e partecipati di educazione civica, animati dal Servizio Giovani comunale, dai loro docenti e dai giovani del servizio civile della città.

Anche quest’anno, nonostante il persistere delle difficoltà legate alla pandemia in atto, dai contatti intercorsi con numerosi docenti, è nata la proposta di celebrare la solennità proponendo una videoconferenza per gli studenti degli Istituti superiori, il giovedì 4 marzo dalle ore 9 alle 10.30.

«Sarà un’occasione formativa sul tema dei Giusti, – ricorda Emanuele Pozzolo, assessore alla Politiche giovanili del comune di Vercelli – e per celebrare una nuova figura di Giusto individuata per il 2021 in Jan Palach, giovane protagonista della primavera di Praga che si diede fuoco il 16 gennaio 1969 per evidenziare l’importanza della libertà del suo popolo, contro la censura del regime e per amore della propria comunità».

Parteciperà alla videoconferenza Francesco Cataluccio, esperto di Gariwo per l’Est europeo che commenterà la figura di Jan Palach. La videoconferenza sarà un’occasione anche per far conoscere le altre figure per le quali è presente un albero nel Giardino del parco Iqbal e per proporre successivi percorsi di educazione civica che possano portare ad individuare nuove figure.

Venerdì 5 marzo alle 11.30, si svolgerà la cerimonia ufficiale, con la presenza delle autorità della città, nel Giardino dei Giusti al parco Iqbal, dove potranno essere presenti, in ossequio alle norme anti Covid e nello stretto rispetto dei protocolli scolastici, solo una classe di studenti, in rappresentanza di tutti gli Istituti. La cerimonia verrà trasmessa in diretta facebook sulla pagina Vercelligiovani. Tutte le Info sul Giardino, gli eventi e le figure di Giusti cui è dedicato un albero si trovano su www.vercelligiovani.it nella sezione dedicata.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore