/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 15 febbraio 2021, 15:30

Modesto: «Domani contro la formazione con più talenti del girone»

«Sarà una partita dura, non facile, ma sappiamo come affrontarli»ı - «Iezzi e Della Morte, una crescita importante»

Francesco Modesto

Francesco Modesto

«​C'è stato poco tempo, certo, ​chi ha giocato deve recuperare in due giorni, ma noi la nostra partita contro la Juventus la faremo, siamo pronti, non mancano certo gli stimoli: avremo di fronte la squadra con più talento del girone» dice Francesco Modesto, 24 ore prima della trasferta di Alessandria e 48 ore dopo il match vittorioso contro il Grosseto.
Ma la testa, adesso, va alla Juventus under 23: guardando i singoli, è forse la squadra più forte.
«Sono bravi, sono veloci, sono completi e sono ben allenati. Se li lasci palleggiare è finita. Insomma, dovremo essere tosti. Sarà una partita dura, non facile, ma sappiamo come affrontarli» dice ancora.
Mister, contro il Grosseto la Pro ha giocato (e incantato) in ogni reparto. Cercando il pelo nell'uovo, le chiediamo: non le pare che i nostri esterni bassi tendano a crossare più dalla tre quarti che non dal fondo?

«Di cross ne facciamo. Servono quelli dal fondo come quelli dalla tre quarti. Va poi considerato che spesso a sinistra giocano o Iezzi o Gatto, che essendo destri tendono a crossare rientrando. A crossare dal fondo, poi, spesso tocca agli attaccanti, Zerbin e Rolando.»

La squadra si è rinforzata. Sette acquisti non sono poca cosa. Da dicembre, però, sembra che ci siano stati altri due acquisti: quello di Iezzi, che aveva iniziato giocando bene e che ora sta giocando benissimo, e quello di Della Morte. Prima della trasferta di Piacenza lei arrivò addirittura a presagire un suo gol. Infatti segnò e da allora ne ha fatti quattro.

«La loro è stata una crescita importante. Iezzi è duttile, bravo nell'uno contro uno. Più gioca e più migliora. Della Morrte ha tiro, forza velocità, la sua svolta è stata mentale. Ma possono ancora crescere.»

rb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore