/ Sport

Sport | 14 febbraio 2021, 10:00

Volley: bottino pieno per la Mokaor

Altri tre punti nella gara esterna di Valenza

Volley: bottino pieno per la Mokaor

Seconda giornata nel campionato di Serie C femminile con la Mokaor che aggiunge altri tre punti alla propria classifica.

Opposti nella prima gara fuori casa a Valenza, la Mokaor non ha tradito le aspettative vincendo la gara per 3-0. Le bicciolane non hanno mai dato la sensazione di essere in difficoltà portando a termine i tre set sempre in vantaggio. La Mokaor inizia l’incontro con Olmo in regia, Leotta opposta, Zambotti e Comello ali, Bertinazzi e Bertolone centri con Paggi libero. In questa frazione le vercellesi sono sempre avanti e pur rischiando qualcosa nel finale, vincono il set per 25/22.

Nel secondo periodo entra Macellaro, ma il trend della partita non cambia, con la Mokaor che sbagliando un po’ meno lo conquista per 25/20. 

L’ultimo set vede l’ingresso anche di Patrucco e Prinetti senza che il prodotto cambi, con le bianconere che rivincono la frazione per 25/19 e l’incontro per 3-0.

Al di là della vittoria, la Mokaor è comunque un cantiere aperto nel quale c’è da lavorare in ogni settore.

Occorre migliorare sicuramente: la fase di costruzione del gioco, le percentuali di attacco ancora un po’ basse ed anche la difesa/ricezione, per poter continuare a fare punti e proseguire ai vertici della graduatoria.

Il prossimo impegno previsto per sabato 19 febbraio alle 18 alla Palestra Bertinetti, vedrà arrivare a Vercelli l’ottima formazione della Fortitudo Occimiano.

Le Occimianesi comandano dopo due giornate la classifica del girone con la Mokaor e sono veramente una buona squadra.

Sarà sicuramente una gara molto difficile e sicuramente combattuta dall’esito molto incerto.


ZS CH VALENZA - CAFFE’ MOKAOR VERCELLI  0- 3 (22/25   20/25   19/25)

CAFFE’ MOKAOR VERCELLI: Bertinazzi (K)(3), Bertolone (5), Breda (L2), Comello (11), Leotta (16), Macellaro (5), Lupo Laura, Mosso, Olmo (4), Paggi (L1), Patrucco (1), Prinetti (1), Zambotti (9)

ALL: Gherardi, Vigliani

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore