/ Sport

Sport | 30 gennaio 2021, 22:25

Engas Hockey Vercelli batte Hockey Trissino 05 per 5-2

Undicesima vittoria vercellese di fila, match di alto livello al Palapregnolato.

Capitan Marco Motaran, stasera autore di una doppietta, in uno scatto di Chiara Jett Tugnolo.

Capitan Marco Motaran, stasera autore di una doppietta, in uno scatto di Chiara Jett Tugnolo.

Partita avvincente fra Engas Hockey Vercelli e Hockey Trissino 05 questa sera al Palapregnolato del rione Isola. I vercellesi portano a casa la loro undicesima vittoria consecutiva per 5-2, non senza qualche brivido, specie nel secondo tempo, quando Trissino riesce a dimezzare lo svantaggio nel giro di un minuto e 15 secondi. Ancora una volta, sono la solidità dell’organico e l’intercambiabilità tattica della rosa a fare la differenza. Da segnalare, una doppietta del capitano Marco Motaran nella prima frazione.  In classifica, Engas allunga il proprio vantaggio in vetta al girone A: ora è sette punti avanti ad Hockey Thiene, adesso seconda, a causa della sconfitta nel derby di Roller Bassano con Hockey Bassano 54. Prossimo match: trasferta a Montebello, domenica 7 febbraio alle ore 18.

Primo tempo: Trissino inizia con impeto e personalità, sue le prime limpide palle gol: due con Peripolli, poi con Pasquale e Nardon. Engas reagisce con una bella triangolazione fra Motaran, Ehimi e Maniero che va al tiro senza inquadrare la porta. Perroni tenta la sua classica bordata da lontano, ma non va. Segue una fase in cui entrambe le formazioni creano occasioni. Perroni al 7’ si invola sulla destra e tira, ma Cunegatti risponde bene. Trissino continua ad essere aggressivo, ma è Hockey Vercelli a sbloccare il match dopo 10 minuti di gioco: Ehimi da lontano colpisce il palo, Motaran è lesto a realizzare, con un tapin, l’1-0. Prime sostituzioni in ambo le compagini: Brusa per Ehimi e Bortoli rileva Schiavo nelle file venete. L’ingresso di Brusa porta ordine e ritmo nella manovra vercellese, cambiando l’inerzia del primo tempo. I padroni di casa producono occasioni nette con Maniero e una combinazione fra Perroni e Motaran, che non realizza per poco, dopo un tiro al volo. I veneti producono meno rispetto ai primi minuti, avendo , comunque, due chance con Nardon e Peripolli, ma è Engas a farlo di più. Grande pallina gol a meno di dieci minuti dal termine di frazione: Brusa ruba la sfera, serve Maniero, che poi gliela restituisce per un tiro al volo che prende il palo. Segue una fase in cui Trissino torna a farsi vedere di più in attacco con Peripolli e, per due volte, con Schiavo: Errico difende benissimo. Anche Cunegatti non è da meno, chiudendo su Maniero servito da Brusa. Pochi minuti dopo, ancora lui si oppone di forza a Brusa. Rientra Ehimi, esce Maniero. Al 22’, il secondo gol vercellese: Brusa tira da lontanissimo ed è ancora capitan Motaran a deviare sottoporta. Sul fronte opposto, Nardon ha un’enorme chance, su cui Errico si produce in una gran parata. A fine frazione, un’azione personale di Brusa, che si gira davanti a Cunegatti, non ha fortuna. Si va, quindi, a riposo sul 2-0. 

Secondo tempo: Juan Moyano entra in pista e si fa subito sentire, mettendo pressione e producendo occasioni. Errico dice di no a Peripolli. Cunegatti para sull’argentino vicinissimo alla marcatura. In pista si vede hockey di alto profilo: Brusa compie una pregevole azione personale, Cunegatti gli nega la rete con altrettanta classe. Trissino è vivo con Schiavo e, dopo 3 minuti, D’Alessandro assegna agli ospiti veneti un rigore. Pasquale si incarica della battuta, ma spara alto, fallendo anche dopo aver recuperato la pallina. Si resta sul 2-0. Moyano cerca ripetutamente la rete, ma trova sempre un ottimo Cunegatti. Proprio l’argentino si guadagna un rigore a causa di un blocco irregolare: Ehimi si porta sul dischetto. Si tratta di un penalty sofferto, ripetuto due volte a causa dei movimenti anzitempo di Cunegatti che, per questo, rimedia un blu. Nardi, entrato a sostituire Cunegatti, para: si resta, ancora una volta, sul 2-0. Trascorrono solo pochi istanti e HV capitalizza al meglio il vantaggio numerico in pista, realizzando la terza rete con Matteo Brusa che, dalla distanza, insacca sulla destra. Nemmeno il tempo di riprendere fiato e Peter Ehimi cala il poker con un gran tiro dalla sinistra. Engas produce gioco e con Maniero prende un palo ma, su contropiede, Trissino realizza ad opera di Schiavo: 4-1. Moyano ha una buona chance, ma la partita, a sorpresa, si riapre con un gol da metà campo, ancora di Filippo Schiavo. A 7' dal termine, blu a Bortoli per fallo su Moyano: l’argentino batte il tiro ad uno, ma Cunegatti gli dice di no. La partita è molto accesa, con ambo le compagini a provarci, ma sono i padroni di casa a venire a capo della situazione con il 5-2, realizzato da Maniero al volo e frutto di una manovra collettiva dei vercellesi. HV chiude la partita in possesso e in attacco con Cunegatti a superarsi su Ferrari e Perroni. La partita si chiude, così, sul 5-2.

 

Tabellino Formazioni - Engas Hockey Vercelli: Errico fra i pali, Motaran (C), Perroni, Ehimi, Maniero, Brusa, Ferrari, Moyano, Schena, Lopriore. Allenatore: Paolo De Rinaldis. Hockey Trissino 05: Cunegatti in porta,Nardon, Pasquale, Schiavo, Peripolli, Bortoli (C), Cecchetto, Martini, Nardi. Allenatore: Mauro Zini. Arbitro: Edoardo D’Alessandro

Reti: 1°T: 15’00 Motaran (HV) 1-0, 3’08 Motaran (HV) 0-2. 2T°: 14’45 Brusa (HV) 3-0; 13’50 Ehimi (HV) 4-0; 9’11 Schiavo (Trissino) 4-1; 7’56 Schiavo (Trissino) 4-2; 5’01 Maniero (HV) 5-2.

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore