/ Cronaca

Cronaca | 25 gennaio 2021, 08:40

Spese e prelievi con la carta di credito rubata: vercellese nei guai

Denunciato dagli agenti del Commissariato di Polizia di Casale

Spese e prelievi con la carta di credito rubata: vercellese nei guai

Furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito: con queste accuse gli agenti del Commissariato di Casale hanno denunciato un vercellese, già noto alle forze dell'ordine, ripreso a spendere soldi e prelevare denaro da alcuni sportelli Atm presenti nella cittadina utilizzando carte di credito rubate.

Le indagini sono partite dopo la denuncia di una persona che aveva subito il furto del borsello dal quale erano spariti cellulare, denaro e due carte di credito. Queste ultime sono poi state utilizzate per prelievi di denaro da alcuni sportelli bancari città e per acquisti di sigarette e "gratta e vinci", per un valore di circa 1.500 euro.

Attraverso l'esame dei filmati delle telecamere cittadine, gli operatori del Commissariato della Polizia di Stato sono riusciti in breve tempo a individuare il responsabile delle azioni criminose, un uomo residente in un paese del vercellese e a denunciarlo.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore