/ Cronaca

Cronaca | 07 gennaio 2021, 16:30

Lia è volata in cielo. Storica figura del cinema Acli

Ha lavorato per tanti anni come cassiera al Principe e al Viotti in compagnia del marito Armido Capanna. Aveva 78 anni

Lia, la signora del cinema Acli, poi Principe

Lia, la signora del cinema Acli, poi Principe

Un’ altra pietra storica dei cinema vercellesi ci ha lasciato.

Lia moglie di Armido Capanna è salita in cielo ieri all’età di 78 anni.


Ha lavorato per tanti anni come cassiera al Principe e al Viotti in compagnia del marito.I fratelli Corrado (93 anni) e Armido Capanna (90 anni) con le rispettive mogli Maria (90 anni) e Lia, dal 1953 hanno gestito il cinema Acli (diventato poi principe) e il Viotti alternando settimanalmente la loro presenza gestionale.La famiglia Capanna è una famiglia storica di esercenti.

Maria mi ricorda sempre con orgoglio di aver strappato il record di 4000 biglietti in una sola giornata al Viotti con Rambo nel 1982, oltre a vendere in cassa le mitiche caramelle Charms e i cioccolatini Dofour… altro che i pop corn! Al termine di quella giornata dovette mettere a “mollo” le dita in una bacinella d’acqua.

Che tempi… Mi raccomando Lia …quando arriverò nel tuo Cinema Paradiso fammi entrare senza fare coda: ho la tessera da esercente agis da 49 anni ….Un grosso abbraccio a tutta la famiglia Capanna

Flavio Ardissone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore