/ Libri

Libri | 23 dicembre 2020, 10:30

Libri: acquisti natalizi dell’ultimo momento

Consigli di lettura di Guido Michelone

Libri: acquisti natalizi dell’ultimo momento

Capita a tutti di ricordarsi all’ultimo momento di dover fare il classico regalo natalizio all’amico o al parente: e scegliendo un libro, non si sbaglia mai (specie quando si concorda con il libraio l’eventuale cambio, mantenendo lo scontrino), perché il libro resta via via una dimostrazione onesta di buone maniere, una scelta di cultura, un invito a stimolare l’intelligenza propria e altrui.

E a proposito di intelligenza i dieci testi qui proposti rientrano nel genere saggistica di media o medio-basso difficoltà, per avviarsi a un tipo di lettura che stimoli riflessioni e giudizi.

Si può cominciare con un libro sui libro e allora O’Connell in Il Book Club di David Bowie commenta i cento libri che hanno cambiato la vita di una leggenda del rock, svelando una star curiosa ed erudita che passa da Dante alla fantascienza.

Un grande romanziere che invita a leggere tanti bei volumi resta il Manganelli di Concupiscenza libraria: basta non spaventarsi di fronte al titolo e si entra in un universo cartaceo meraviglioso, grazie a una sorta di antologia di recensioni.

Sempre parlando di scrittori la Schimperna in L’ultima pagina analizza i motivi per i quali 25 posti o romanzieri (soprattutto dell’ultimo secolo) abbiano deciso di togliersi la vita: purtroppo risultano suicidi autentici geni da Pavese a Majakovskj, da Hemingway a Mishima, da Salgari a Zweig, dalla Pozzi alla Plath.

Cercando maggior ottimismo con la Ciani tra Le porte del mito, ovvero la grande invenzione ‘narrativa’ del mondo greco classico che qui viene riletta e spiegata alla stregua di un grande romanzo, dalle fantastiche avventure.

In fondo la mitologia antica può considerarsi la promessa al sapere moderno e allora il colloquio tra Sini (filosofo) e Pievani (biologo) in E avvertirono il cielo assomiglia proprio a un dialogo teorico sulla conoscenza umana con il titolo tratto dalla frase dell’illuminista Giambattista Vico sulla nascita della cultura.

La sete (o fame) di cultura e conoscenza spinge l’uomo a grosse imprese: e allora Mezzalira con Viaggi e Scienza. Esploratori della Terra e della biodiversità, informa proprio, in affascinante tono divulgativo, su come diari e appunti di esploratori e naturalisti ai quattro angoli del Pianeta, fra terra e mare, contengano l’idea di viaggiare applicata spessissimo al progresso scientifico.

Oltre il viaggio, è fondamentale la comunicazione; e tre autori (due francesi e un britannico) e due libri la illustrano assai bene, sia pur con approcci differenti: Seznec e Carouana Laurent con La magica virtù di misurare le parole. Quando tacere, come parlare, affrontano dal versante rispettivamente psichiatrico e comico-attoriale il modo appunto di comunicare, onde ritrovare le parole (e i silenzi) che abbiano un senso genuino e un peso effettivo.

Il Cox di A ciascuno la sua voce. Come parliamo e ascoltiamo dai Neanderthal all’intelligenza artificiale è ottimo divulgatore di scuola inglese alla prese con la propria - l’ingegneria acustica - disciplina non certo popolare, ma che sa affrontare sino a rendere il testo appetibile persino ai non addetti ai lavori.

Tornando invece a un incrocio fra psicanalisi, psicologia e psichiatrica il celebre Williams con Oggetti invasivi. Menti sotto assedio, propone attraverso molti casi esemplari (da lui studiati clinicamente) il trattamento di gravi studi emotivi, in bilico tra normalità e follia.

E proprio la normalità e la follia sono i due opposti paradigmi per capire il saggista Giuntini di ‘O cammello. Vita, morti e miracolosi gol di Antonio Bacchetti partigiano-calciatore: una biografia di uno sportivo anomalo (che incrocia persino la Pro Vercelli), ma anche un crudo spaccato di vita quotidiana dal fascismo agli anni di piombo con un eccellente capitolo iniziale su football e resistenza italiana.

 

Elenco dei libhri citati in ordine alfabetico per Autore.

Ciani Maria Grazia, Le porte del mito. Il mondo greco come un romanzo, Marsilio.

Cox Trevor, A ciascuno la sua voce. Come parliamo e ascoltiamo dai Neanderthal all’intelligenza artificiale, Dedalo.

Giuntini Sergio, ‘O cammello. Vita, morti e miracolosi gol di Antonio Bacchetti partigiano-calciatore, Mimesis.

Manganelli Giorgio, Concupiscenza libraria, Adelphi.

Mezzalira Francesco, Viaggi e Scienza. Esploratori della Terra e della biodiversità, WBA Books.

O’Connell John, Il Book Club di David Bowie. I 100 libri che hanno cambiato la vita di una leggenda, Blackie.

Schimperna Susanna, L’ultima pagina, Iacobelli.

Seznec Jean-Christophe, Carouana Laurent, La magica virtù di misurare le parole. Quando tacere, come parlare, Feltrinelli.

Sini Carlo, Telmo Pievani, E avvertirono il cielo, Jaca Book.

Williams Paul, Oggetti invasivi. Menti sotto assedio, Mimesis.

 

Guido Michelone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore