/ Attualità

Attualità | 05 dicembre 2020, 18:00

Ponte "forzato" per le strutture commerciali di medie e grandi dimensioni

In applicazione al Dpcm dovranno restare chiuse da sabato fino a dopo l'Immacolata. Ecco chi potrà far eccezione

Ponte "forzato" per le strutture commerciali di medie e grandi dimensioni

Ponte "forzato" per centri commerciali (non alimentari) e negozi presenti nelle gallerie dei grandi punti vendita e niente shopping pre-natalizio per chi pensava di usare questi giorni per portarsi avanti con gli acquisti.

Lo precisa una nota del Comune in cui si spiega che  «A seguito della emanazione del Dpcm 3 dicembre 2020 è stato disposto che nei giorni festivi e prefestivi gli esercizi commerciali presenti all'interno di centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali ed altre strutture ad essi assimilabili debbano restare chiusi, fatta eccezione per farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi ed edicole. Ne deriva pertanto che, le medie e grandi strutture che non commercino alimentari o prodotti agricoli e florovivaistici, inserite in centri commerciali o in aree commerciali in cui vi sia un parcheggio condiviso su area privata, dovranno restare chiuse nei giorni festivi e prefestivi sino a diversa disposizione del Governo. In particolare, nell'incombente festività dell'Immacolata Concezione, il periodo di chiusura obbligatoria andrà da sabato 5 dicembre a martedì 8 dicembre incluso».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore