/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 18 novembre 2020, 18:45

Vittoria non facile, bravi anche a soffrire

Francesco Modesto e Gianmario Comi al termine di Pro Vercelli - Giana Erminio

Francesco Modesto

Francesco Modesto

Gianmario Comi, autore di una doppietta, al termine della gara contro la Giana Erminio: «Siamo stati bravi a essere concreti al momento giusto. Nella prima mezz'ora la Giana Erminio ci ha messo in difficoltà, ma noi siamo stati bravi a soffrire. Il mister dice di pensare partita per partita, adesso arriva la Pro Sesto, sono una neo promossa che fa un ottimo calcio. Sarà una partita tosta.»

«Credo che oggi sia stata una delle gare in cui abbiamo corso di più. Non è stata una partita facile,

insomma non lasciamoci ingannare dal risultato» esordisce Francesco Modesto.

«La Giana Erminio – dice ancora - ci ha messo in difficoltà, ma noi siamo stati bravi a reggere e a sfruttare le occasioni che abbiamo avuto nel primo tempo, prima con Zerbin e poi con Comi. Poi nel secondo tempo siamo cresciuti, e chi è entrato ha fatto bene. Ma non dobbiamo pensare alla classifica. Rodio? È un ragazzo che si impegna, ho deciso quindi di metterlo dentro. Vedere che fa gol, vedere il gruppo che si abbraccia così vuol dire che siamo sulla strada giusta. Ma questo l'ho saputo fin dall'inizio, da quando il direttore Casella mi ha affidato questa squadra. Graziano ha fatto una grande partita sulle seconde palle... Rolando veniva da nove partite senza rifiutare, ma Borello, Della Morte, Romairone, Erradi hanno dato il loro contributo.»

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore