/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 18 novembre 2020, 16:54

Pro Vercelli-Giana Erminio 4-0 Primi in classifica

Una gara combattuta, con i Bianchi più cinici sotto porta, rispetto al passato

La parte finale della gara

La parte finale della gara

Pro Vercelli-Giana Erminio 4-0

Marcatori: Zerbin (Pvc) al 14', Comi (Pvc) al 33'; Comi al 69'; Rodio al 92'


Pro Vercelli: Saro; Hristov, Masi, De Marino; Clemente (Rodio dall'80'), Graziano, Nielsen (Erradi dall'80'), Iezzi; Borello (Della Morte dal 72'), Comi (Romairone dal 69'), Zerbin. A disposizione: Tintori, Rodio, Rolando, Emmanuello, Romairone, Della Morte, Benedetti, Blaze, Padovan, Erradi, Carosso, Petris. All. Modesto.

Giana Erminio: Zanellati; Perico, Bonalumi, Marchetti, De Maria; Rossini, Capano, Greselin (Pinto al 30'), Maltese (Finardi dal 63'); Ferrario (Corti dal 63'), Perna. A disposizione: Acerbis, Barazzetta, Finardi, Palazzolo, Pinto, D’Aniello, Benatti, Zugaro, Corti, D’Ausilio, Montesano, Marcandalli. All. Albè.



Arbitro: Emmanuele di Pisa

Ammoniti: De Maria, Perna, Bonalumi della Giana;


PRIMO TEMPO

Primi minuti, le due squadre si affrontano a viso aperto. Niente male il possesso palla della Giana Erminio: cerca di pressare alto, insomma di fare lo stesso identico gioco della Pro. Per quanto riguarda i Bianchi, buona l'intesa Clemente-Borello sulla fascia destra.

Pro Vercelli in vantaggio al minuto 14. Zerbin, servito da Graziano (che approfitta di un errore di Marchetti), entra in area e realizza il suo terzo gol stagionale.

Pro Vercelli 1 Giana Erminio 0 al 14'.

Roddoppio della Pro Vercelli, forse viziato da un fallo di Comi su Marchetti. Comi soffia palla al difensore e porge a Zerbin, netta superiorità numerica dei Bianchi con Zerbin e Comi contro un difensore, Zerbin aspetta il momento buono, passa a Comi che trafigge con freddezza.

Pro in vantaggio per 2 a 0 al 33', ma la Giana Erminio è una delle più belle squadre affrontate dalla squadra di Modesto (e il raddoppio, ripetiamo, nove su dieci era viziato da un fallo).

Bella iniziativa di Pinto, Masi ribatte, sul corner testa di Bonalumi, alta ma non di troppo.

Tre minuti di recupero.


SECONDO TEMPO

Subito una girata di Comi, che si spegne sul fondo.

Primo cambio, esce Borello ed entra Della Morte.

La prova di Borello è comunque sufficiente, come tutta la squadra: tutti bene, me nessuno benissimo, eccetto Clemente, padrone della fascia, e Zerbin, che ci ha messo lo zampino in tutte e due le occasioni.

Gran bella chiusura di Clemente, ripartenza Pro, niente, Comi era in fuorigioco.

Bella punizione di De Maria, respinge Saro, siamo al 61'.

Zerbin sguscia in area, para Zanellati.

Azione insistita, che parte da Della Morte, palla a Zerbin, palla ribattuta, la sfera arriva a Comi che trafigge Zanellati: Pro Vercelli 3 Giana Erminio 0. Minuto 69.

Quarta rete per Comi, che esce: entra Romairone.

Escono Nielsen e Clemente, entrano Erradi e Rodio, che fa il suo esordio.

È una Pro telecomandata dalla voce di Modesto, a bordo campo.

Quattro di recupero. C'è tempo ancora per un gol, firmato da Rodio al 92'



Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore