/ Cronaca

Cronaca | 18 novembre 2020, 17:20

Scuola in lutto: il Covid si porta via un insegnante di 55 anni

Giuseppe Muzzupappa era un apprezzato docente di matematica all'Istituto Alberghiero di Varallo

Scuola in lutto: il Covid si porta via un insegnante di 55 anni

Il mondo della scuola valsesiana è in lutto per la morte, avvenuta a soli 55 anni, di Giuseppe Muzzupappa, apprezzato insegnante di matematica: anche lui, purtroppo, ha perso la battaglia con il Covid. Lascia la moglie Marina, i figli Katia e Davide e un grandissimo vuoto tra i colleghi e gli alunni di oggi e di ieri. Moltissimi quelli che hanno voluto ricordare le sue qualità umane e professionali con toccanti pensieri condivisi sui social.

«Era un prof. di grande umanità, sempre gentile e sorridente», ricorda una ex alunna dell'istituto Alberghiero Pastore di Varallo dove Muzzupappa aveva regolarmente preso servizio a inizio anno scolastico. Una persona buona e di valore, capace di trasmettere ai suoi ragazzi valori e contenuti che vanno al di là delle nozioni scolastiche.

Muzzupappa era originario di Limbaldi, centro calabrese della provincia di Vibo Valentia, ma la sua vita era ormai da anni in Valsesia, dove lo aveva portato il lavoro e dove aveva stretto importanti legami di amicizia. Oggi, per lo sfortunato prof. sono davvero tantissime le attestazioni di lutto: chi lo ha conosciuto nel mondo della scuola si porterà dentro il suo esempio e i suoi insegnamenti. Per gli amici d'infanzia di Limbaldi, invece, un piccolo centro dove tutti si conoscono, la giornata segna lo straziante addio a “Peppe”, che gli amici ricordano come giovane attivo nelle iniziative sociali del paese, apprezzato per il sorriso e rimasto legato, anche dopo il trasferimento nel vercellese, alla sua terra d'origine.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore