/ Cronaca

Cronaca | 14 novembre 2020, 21:00

Sfregio al monumento ai Caduti: l'autore ripreso dalle videocamere

Santhià: indignazione per un gesto assurdo commesso pochi giorni dopo il IV Novembre

Sfregio al monumento ai Caduti: l'autore ripreso dalle videocamere

Santhià, con indignazione, si interroga sull'assurdo atto vandalico perpetrato ai danni del monumento dei Caduti e dei Lavoro posto nella piazza davanti al cimitero della cittadina. Nella serata di mercoledì, sotto l'occhio delle telecamere di videosorveglianza, una persona ha divelto le piantine, la corona di fiori e i lumini che erano stati deposti in occasione dell'anniversario del IV Novembre.

«Un atto che condanniamo fermamente e duramente - spiega il sindaco Angelo Cappuccio, in un post - e che speriamo venga quanto prima sanzionato. I Carabinieri e la Polizia locale, infatti hanno aperto un'indagine per individuare l'autore di un gesto tanto assurdo e irrispettoso. Confidiamo che il responsabile venga quanto prima individuato e denunciato».

Intanto, comunque,  il Comune ha voluto porre rimedio allo sfregio: sabato mattina il sindaco, insieme ai rappresentanti di associazioni d'Arma e forze dell'ordine, ha risistemato la corona d'alloro, nuovi fiori e lumini, «dedicando un momento Istituzionale di commemorazione anche grazie alla presenza di un componente della Banda Musicale Cittadina e di don Maurizio Galazzo, vice parroco della nostra comunità», conclude il sindaco. Un'occasione per rendere omaggio ai Caduti delle guerre e alle vittime di incidenti sul lavoro.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore