/ Politica

Politica | 12 novembre 2020, 20:12

Cigliano: il sindaco Marchetti resta al suo posto

Respinta la mozione di sfiducia, ma il muro contro muro continua

Cigliano: il sindaco Marchetti resta al suo posto

Mozione di sfiducia respinta, a Cigliano. Il sindaco Diego Angelo Marchetti resta in sella, sostenuto dai componenti della sua lista che hanno sottoscritto un documento in cui si ribadisce l'appoggio al primo cittadino e l'impegno a lavorare per il rinnovamento del paese.

Inutili gli appelli dei consiglieri di opposizione che, nei loro interventi, hanno ripetutamente chiesto ai colleghi «un'assunzione di responsabilità per il bene del paese». E inascoltato è rimasto anche l'invito a votare la sfiducia che, in mattinata, era stato lanciato da sei ex sindaci del paese.

Nel primo Consiglio comunale trasmesso in diretta web (dal momento che per motivi legati all'emergenza sanitaria la sala non era accessibile al pubblico) la lista di maggioranza, seppure rimaneggiata rispetto a quelli che erano stati i verdetti delle urne, ha assicurato di «voler lavorare, pancia a terra per il rinnovamento del paese».

Non sono mancati scambi di accuse e frecciate: il muro contro muro, a Cigliano, continua.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore