/ Santhiatese

Santhiatese | 26 ottobre 2020, 20:24

Borgo d'Ale: si teme un contagio in un gruppo di giovani. L'appello del sindaco

Aggiornamenti dal territorio. Per ora due positivi accertati in paese, ma ci sono isolamenti e il Sisp sta tracciando i contatti

Borgo d'Ale: si teme un contagio in un gruppo di giovani. L'appello del sindaco

L'inizio di settimana porta una situazione di allerta a Borgo d'Ale dove due persone giovani sono risultate positive al Covid ma dove si teme che il virus possa essere circolato in un gruppo di giovani che frequentano il paese.

I due positivi, che sono in buone condizioni, sono in quarantena monitorati come da protocolli sanitari. "Altre 5 persone sono state poste in isolamento fiduciario precauzionale - spiega il sindaco, PIer Mauro Andorno -: al momento non presentano sintomi ma hanno avuto contatti con soggetti positivi e, in accordo col Sisp, verranno sottoposta al tampone".

Un'altra persona, rientrata dall'estero, è in quarantena come da disposizioni ministeriali.

"Nelle verifiche Covid-19 con relativi tracciamenti - aggiunge il sindaco - che normalmente si svolgono coi sanitari e con il SISP, è emerso che verosimilmente negli ultimi 8 - 10 giorni tra gruppi di giovani, del nostro paese o che frequentano il nostro paese, ci siano stati dei contatti poco protetti con soggetti positivi in luoghi pubblici, e privati. Pertanto, d'intesa con gli Organi Sanitari, faccio appello alla sensibilità e responsabilità delle persone, giovani e meno giovani, che possano essere state coinvolte, di rivolgersi al proprio medico di base anche se asintomatiche, o di mettersi in contatto riservatamente con il sindaco del proprio paese in qualità di Autorità Sanitaria Locale, per prevenire e contrastare eventuali contagi coi propri famigliari e di altri soggetti più fragili quali le persone anziane o che siano affette già da altre patologie".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore