/ Borgosesia

Borgosesia | 25 ottobre 2020, 20:14

Borgosesia, due classi in isolamento. Sanificazione straordinaria per le scuole

Aggiornamenti dal territorio: in città sono 24 le persone attualmente positive

Borgosesia, due classi in isolamento. Sanificazione straordinaria per le scuole

Due classi in isolamento a Borgosesia: si tratta di una classe della scuola elementare di Aranco e di una seconda elementare del plesso del Centro. In entrambi i casi, l'isolamento è stato disposto dopo la positività di due alunni - per una strana ironia del caso entrambi non residenti in città.

"Le due classi - spiega il sindaco Paolo Tiramani aggiornando i concittadini - sono in isolamento e nei prossimi giorni faranno il tampone. Intanto, nel fine settimana, ho disposto la sanificazione straordinaria delle due scuole. E' un momento complesso, dunque tutti dobbiamo cercare di essere attenti sull'uso di mascherine, sanificazione e distanziamento". Nel caso della bambina di Aranco è stato necessario mettere in isolamento che i bambini che frequentavano con lei il post scuola.

Un analogo provvedimento di isolamento è stato anche disposto per un settore del Comune, dopo che un dipendente è risultato positivo. Anche in questo caso è stata effettuata la sanificazione del settore comunale.

Attualmente, a Borgosesia, i casi positivi sono 24 (con una crescita di 9 casi rispetto a sabato causata dalla positività di un intero nucleo familiare).

"Cercate di evitare comportamenti e situazioni che possano mettere a rischio la salute", è la conclusione del sindaco che, nel suo intervento, non ha lesinato critiche e perplessità rispetto ad alcune misure contenute nel Dpcm. "Sono molto preoccupato per la situazione economica conseguente a queste nuove misure - commenta Tiramani -: Conte ha promesso aiuti alle categorie economiche più colpite, ma l'esperienza del passato ci dice che non sempre queste promesse sono state mantenute nei tempi e nelle modalità utili alle persone".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore