/ Cronaca

Cronaca | 20 ottobre 2020, 10:45

Stupefacente nascosto in casa: nei guai un 42enne vercellese

La scoperta dopo che l'uomo si era chiuso fuori e aveva dovuto chiedere aiuto ai Vigili del Fuoco per rientrare in casa

Stupefacente nascosto in casa: nei guai un 42enne vercellese

Si è chiuso fuori casa e  ha dovuto chiedere aiuto ai Vigili del Fuoco per riaprire la porta. Ma il suo atteggiamento insofferente e nervoso ha insospettivo i soccorritori che hanno chiesto un controllo ai Carabinieri. Da qui la scoperta: l'uomo, un 42enne vercellese, aveva in casa hashish e cocaina.

 

I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Vercelli hanno denunciato così un 42enne di Vercelli per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La vicenda risale all’altro giorno: l'uomo, residente in centro città, ha telefonato ai Vigili del Fuoco chiedendo il loro intervento poiché si era chiuso fuori di casa. Una squadra lo ha così raggiunto, mettendosi al lavoro per aprire la porta. Il 42enne però, era apparso fin da subito strano, insofferente e nervoso poiché la serratura non cedeva subito.

Un atteggiamento tale da insospettire i Vigili del Fuoco, nei confronti dei quali l'uomo appariva anche infastidito. Così il personale, per evitare che la situazione potesse peggiorare, ha chiesto l’intervento di una pattuglia dei carabinieri che ha inviato un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile.

Alla vista dei militari, Il 42 enne anziché calmarsi, si è agitato ancora di più. Così, una volta aperta la porta i carabinieri hanno preceduto il proprietario in casa, scoprendo, sul tavolo della cucina, alcuni involucri di cocaina (oltre 3 grammi) e uno di hashish (oltre 1 grammo), nonché un bilancino di precisione.

La droga è stata messa sotto sequestro e il 42 enne deferito alla Procura di Vercelli per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore