/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 17 ottobre 2020, 19:20

Pro Vercelli cinica, spettacolare: 1 a 0 contro il Grosseto

Abbraccio di Zerbin a Modesto dopo il gol

Zerbin, autore del gol

Zerbin, autore del gol

Una Pro Vercelli così spigliata, cinica, spettacolare vince per una rete a zero a Grosseto, ma avrebbe meritato di più. Ha dominato e disputato la miglior frazione di gara dall’inizio del torneo.

Grosseto-Pro Vercelli 0-1

Marcatori: Zerbin (PVc) al 28’.

 

GROSSETO (4-3-1-2): Barosi; Polidori, Gorelli, Ciolli, Raimo; Kraja, Vrdoljak, Sicurella; Pedrini (Sersanti dal 36’); Boccardi, Galligani. A disposizione: Antonino, Fomov, Cretella, Pierangioli, Fratini, Moscati, Campeol, Manicone, Russo, Kalai, Bertoli, Sersanti. All. Magrini.

 

PRO VERCELLI (3-4-3): Saro; Auriletto, Masi, De Marino; Bruzzaniti, Nielsen, Emmanuello, Blaze; Rolando, Comi, Zerbin. A disposizione: Tintori, Rodio, Graziano, Romairone, Della Morte, Borello, Padovan, Clemente, Hristov, Erradi, Secondo, Carosso. All. Modesto.

 

Arbitro, Di Marco di Ciampino

Ammoniti: De Marino della Pro Vercelli; Polidori del Grosseto

 

PRIMO TEMPO

Niente male Blaze, in fascia sinistra. Palla destinata al fondo, lui la recupera e crossa, Bruzzaniti di testa colpisce male, è il 4’.

Bella azione corale della Pro, con De Marino che crossa, la difesa del Grosseto respinge, tiro di prima intenzione di Emmanuello, para facile Barosi. È il 10’.

Zerbin a Comi, tiro fuori. È l’11’.

Auriletto in affanno, patisce la velocità di Galligani.

Ripartenza della Pro, tira ancora Comi, palla a lato di poco. La Pro è un martello pneumatico. Siamo al quarto d’ora.

Altra bella trama dei Bianchi, palla a Rolando, para Barosi.

Passa in vantaggio (stra meritato) la Pro. Sulla destra, erroraccio di Raimo, ruba palla e s’invola Bruzzaniti, tiro di Comi, ribattuto, il più lesto è Zerbin che insacca e poi corre ad abbracciare Modesto.

Grosseto 0 Pro Vercelli 1. Al 28’.

Ancora Pro, con Comi, altro tiro sul fondo.

Pro Vercelli cinica e spettacolare, ha una marca in più. Macina azioni da gol in continuazione, peccato che il risultato sia fermo sull’1 a 0.

Prima parata di Saro che devia in angolo un tiro dalla distanza di Sicurella.

 

 

Remo Bassini

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore