/ Attualità

Attualità | 16 ottobre 2020, 14:25

Cene benefiche per fornire tablet agli eslusi della didattica a distanza

Slow Food a sostegno dell'iniziativa di "Faccine sorridenti" - Primo appuntamento il 24

Cene benefiche per fornire tablet agli eslusi della didattica a distanza

Riceviamo e pubblichiamo.

Due amici di Vercelli, Massimo Bignardi, referente di Slow Food e consigliere del Gruppo d'Acquisto Solidale, e Rodolfo Viazzo, Avvocato e Sommelier, appoggiandosi alla comune passione enogastronomica, hanno avuto l'idea di organizzare - come privati cittadini - due cene di finanziamento per sostenere la bellissima iniziativa di Faccine Sorridenti, un progetto di Sammy-Jo Poot, insegnante e "Director of Studies" alla British School di Vercelli, appoggiato da Sergio Macciò, medico Cardiologo e recente autore del libro "Diario di Bordo".

L'obiettivo attuale di Faccine Sorridenti è completare l'iniziativa (che partì in primavera) che ha previsto e prevede di fornire gratuitamente i tablet necessari a tutti quegli studenti delle scuole primarie e medie che erano rimasti esclusi della didattica a distanza per mancanza di strumenti informatici (causa anche le difficoltà economiche delle loro famiglie).

E proprio consci di trovarci in epoca “Covid”, propongono con grande fiducia ed empatia per il mondo della ristorazione le due cene (in data 24 ottobre e 7 novembre), nelle quali due menù di specialità vercellesi e piemontesi saranno nobilitati dalla presentazione di produttori di riso e di vino di alta qualità.

La cena del 24/10 si svolgerà al Ristorante 53 del Modo Hotel
La cena del 7/11 si svolgerà al ristorante Borgo Antico di Borgovercelli.


I produttori di riso sono: Riso Maratelli 1914 e Risi&Co / Gli Aironi.
I produttori di vino sono: La Casaccia - Azienda Vitivinicola e Viticoltori Associati di Vinchio-Vaglio.


Il prezzo consigliato ai partecipanti è di 50,00 €. Con tale donazione, grazie alla generosità dei ristoratori e dei produttori di riso e di vino, oltre il 50% dell'incasso delle cene andrà nel progetto.

Le cene si svolgeranno nel rigoroso e professionale rispetto della vigente normativa anti-Covid.

Al traino delle cene, proprio per connotare ancora di più la spinta di fiducia che si vuole dare nei confronti del mondo della ristorazione e della gastronomia, sarà organizzata una raccolta fondi online con lotteria: in premio tanti prodotti di qualità, coupon e regali gourmet, da riscuotere nei migliori ristoranti, locali enogastronomici e negozi di Vercelli e dintorni.

Hanno già aderito alla donazione di premi gourmet:

Osteria della Mal'Ora - Tronzano
Pasticceria Lesca
Ristorantino del Cin Cin
Salsamenteria dei Mercati
Trattoria Paolino
Zaccone Pasta Fresca


comunicato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore