/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 13 ottobre 2020, 14:00

Firenze decide il derby tra Alessandria e Novara

Il commento alla quarta giornata di serie C girone A

Marco Firenze con la maglia della Pro

Marco Firenze con la maglia della Pro

I Leoni

Importante vittoria, di carattere, della Pro Vercelli. I ragazzi di Mister Modesto si sono imposti, in casa, per due reti ad una contro la Lucchese. Insomma: 6 punti totalizzati all’interno delle mura amiche dello Stadio Silvio Piola ed un punto raccolto in due partite in trasferta. Continua l’ottima media punti inglese della società vercellese. La Pro Vercelli ha disputato una grande prestazione e ha trovato, meritatamente, il vantaggio al 18esimo minuto con il numero 10 Comi. Il bomber, ex granata, ritrova la via del gol dopo il lungo stop di inattività per via del Coronavirus. Il gol, da vero rapace d’area, è tanto importante quanto la dedica al termine del match: “Voglio dedicare il mio al mio caro amico Marco che è mancato: il gol è per lui”. La Pro trova, quindi, il primo gol del campionato da parte del suo attaccante di fiducia. Ma non solo: il fantasista Mattia Rolando, ex Gozzano, realizza la prima rete su azione. Il gol è di una bellezza unica e realizza la seconda rete di giornata: 2-0 al 62’ e terza marcatura stagionale, su quattro partite, per il numero 7. Ottima la prestazione dei quattro giovani del reparto difensivo: Saro, Carosso, Auriletto e De Marino – seppur giovanissimi – sopperiscono all’assenza di Masi e dimostrano un’affinità di gioco e posizionamento di tutto rispetto. Cedono solo nel finale quando Signori, dopo aver sfruttato bene una respinta dopo il calcio d’angolo, realizza un gol dalla distanza di ottima fattura. 2-1 il risultato finale e pro che vola al sesto posto in classifica a tre distanze dalla capolista Lecco.

 

Le altre del girone

Si chiude la quarta giornata del campionato di Serie C, girone A, valido per la stagione 2020/2021. A dare il via alla giornata è stato il pareggio, 1-1, tra Pro Sesto ed Olbia: quella che, ad ora, rappresentava una sfida “salvezza” ha visto i padroni di casa andare in vantaggio con Pecorini al minuto 63’. Reagiscono i sardi che, al minuto 84, con Pennington, trovano la rete del pareggio ed il primo punto stagionale. Crolla il Pontedera, in casa, contro il Renate. È Kabashi a realizzare, al quarto minuto di gioco, l’unica rete del match. Gli ospiti, dopo i tre punti, volano al secondo posto in classifica ad una distanza dal Lecco. Pareggio, per 0-0, tra Pro Patria e Pistoiese: da segnalare l’ammonizione dell’ex Pro Vercelli Raoul Mal.

Continua l’ottimo inizio di stagione del Lecco: tre reti, in trasferta, segnate al Como e primo posto in classifica. Magni e Capogna (autore di una doppietta) finiscono sul tabellino dei marcatori e regalano al Lecco la terza vittoria stagionale. Pareggio nella sfida tra Carrarese e Piacenza: gli ospiti, al diciottesimo, trovano la rete con Corbari. Nel secondo tempo, Infantino, su rigore, sigla la rete del pareggio per i padroni di casa. Sei minuti di gioco dopo la relaizzazione del rigore, Borri raggiunge la doppia ammonizione: espulsione e Carrarese in 10 fino al termine del match.  Altra grande prestazione del Grosseto in trasferta che, contro la Pergolettese, trova la terza vittoria stagionale. Sono però i padroni di casa ad andare in vantaggio al terzo minuto di gioco con Simone Ferrari. Galligani realizza la rete del pareggio e, quasi allo scadere, Boccardi trova il gol vittoria. Il Grosseto si posiziona al quarto posto in classifica con un bottino di 9 punti totalizzati in queste prime quattro giornate. Nel secondo match “salvezza” di giornata esce vittoriosa la Giana Erminio dopo la trasferta contro l’Albinoleffe. Ospiti che trovano la vittoria al 92esimo quando Perna riesce a superare il portiere Savini. 0-1 il tabellino finale, Giana che trova la prima vittoria stagionale e si allontana dagli 0 punti; padroni di casa che restano, al momento, ad un punto totalizzato.

Chiude la quarta giornata il derby piemontese tra Alessandria e Novara. Gli ospiti, all’undicesimo minuto, trovano con Buzzegoli il gol del vantaggio. Reagisce subito l’Alessandria che, con Eusepi, su rigore, dopo appena 13 minuti dalla rete dello svantaggio, trova la rete del momentaneo pareggio. Ci crede però il Novara che, con l’ex Pro Vercelli Marco Firenze, a pochi secondi dal triplice fischio, trova il gol decisivo per la vittoria finale degli azzurri..

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore