Cronaca - 07 ottobre 2020, 08:00

Il racconto: "Qualcuno ha perso tutto, ma abbiamo ritrovato la solidarietà"

Sabato 3 ottobre, l'acqua in zona Bivio Sesia e zona Discoteca Globo - Intitoliamo quest'area "Zona alluviontata"

La situazione di sabato mattina al Bivio Sesia

La situazione di sabato mattina al Bivio Sesia

Buongiorno direttore, in genera la disturbo per le vicende sportive di squadre della mia amata Città, ma stavolta sono costretto a chiederle spazio per la tragica alluvione avvenuta pochi giorni orsono in zona Bivio Sesia e zona Discoteca Globo.

Sabato 3 ottobre è stato un giorno drammatico che ci ha riportato al lontano ‘68 quando la Sesia (la nosa Sesia) aveva deciso di farsi una passeggiata fuori gli argini, allagando molte zone della Città e soprattutto la zona ad est della stessa.

La stessa situazione si è ripetuta sabato mattina, quando ancora avvolti dal buio, iniziava la tracimazione a Castel Merlino, per poi proseguire verso la periferia di Borgo Vercelli e successivamente al Bivio Sesia; attimi drammatici, concitati, pieni di apprensione culminati nel primo pomeriggio ad un primo segnale positivo .

Alla domenica l'intervento dei primi soccorsi grazie all'interessamento della giunta Comunale di Borgo Vercelli e della Ditta Marazzato per il prosciugamento degli scantinati allagati (casa mia compresa) poi l'arrivo della Protezione civile e il lento ritorno alla quasi normalità.

Quello che mi ha colpito è stato lo spirito di fraternità che ho respirato in quei frangenti, con persone e tanti, soprattutto amici, che nonostante la vicinanza, erano anni e anni che non ci si rivolgeva la parola. Così ho respirato la solidarietà che è propria degli Italiani. In questi terribili momenti, l'aiuto reciproco, la parola di conforto per quelli che hanno perso una parte della propria vita, o la casa costruita grazie ai sacrifici di nonni e padri, o l'autovettura faticosamente comprata, ebbene tutto questo ci ha fatto tornare umani.

Personalmente saluto tutti i miei vicini e faccio a tutti i migliori auguri per una pronta ripresa. E  chiedo infine all'amministrazione Comunale, se possibile, di intitolare la zona interessata all’evento del 3 ottobre “zona alluvionata”.

Un cordiale saluto

Adriano Mognon

Ti potrebbero interessare anche:

SU