/ Attualità

Attualità | 01 ottobre 2020, 22:03

"Così è ridotto il vecchio Centro Nuoto" - fotogallery

Degrado e abbandono minano la struttura, chiusa da ormai troppi anni

"Così è ridotto il vecchio Centro Nuoto" - fotogallery

Alla minoranza che, in Consiglio comunale, ha definito "insensata" e "sconcertante" la decisione della giunta di abbattere la struttura coperta del vecchio Centro Nuoto, per trasformarla in una piscina estiva, l'amministrazione comunale replica con una serie di immagini che testimoniano lo stato di degrado e abbandono - ma anche di usura degli impianti - in cui versa la struttura.

"Queste sono le condizioni in cui la precedente giunta ha lasciato il Centro Nuoto", scrive l'assessore ai Lavori pubblici, Massimo Simion, come didascalia delle foto diffuse nella serata di giovedì.

Polemiche politiche a parte, le immagini raccontano - purtroppo - lo stato di degrado in cui si trova un impianto nel quale hanno nuotato generazioni di vercellesi. Uno stabile che oggi, a tutti gli effetti, può essere inserito negli "albi dei luoghi abbandonati", un po' come la Bertagnetta, l'ex Opn o il Teatro dei Nobili o la ex caserma Garrone, tanto per fare qualche esempio noto ai vercellesi.

Già nel corso dell'amministrazione Forte, in alcune occasioni, la Lega aveva ispezionato non solo il Centro Nuoto ma anche la piscina ex Enal (che ha sempre continuato a funzionare come vasca estiva) per fare il punto sullo stato degli impianti. Ora, di nuovo attraverso le immagini, l'amministrazione cerca di spiegare le motivazioni di una scelta (quella di trasformare il vecchio impianto coperto in piscina estiva) che ha destato reazioni accese in consiglio e forse anche qualche perplessità tra i cittadini. 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore