/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 30 settembre 2020, 19:20

Volantini shock a Torino: Cirio ritratto come Aldo Moro durante il rapimento

La Lega esprime solidarietà al Governatore e chiede lo sgombero dei centri sociali

Il volantino shock apparso a Torino

Il volantino shock apparso a Torino

Riceviamo e pubblichiamo.

Il presidente, i vicepresidenti e i consiglieri del gruppo Lega Salvini Piemonte esprimono la loro più irremovibile condanna per i manifesti apparsi nei pressi del centro sociale Askatasuna e che ritraggono il presidente Alberto Cirio con le sembianze di Aldo Moro durante il sequestro a opera delle Brigate Rosse.

Al governatore va la nostra più completa solidarietà.

Dopo i proiettili inviati a un giudice del nostro Tribunale di Sorveglianza si tratta del secondo infame atto intimidatorio in due giorni.

Una escalation preoccupante che lascia intravvedere una chiara strategia eversiva che si richiama a un periodo tetro come quello degli anni di piombo. Una regia che impone interventi radicali, a iniziare dallo sgombero di quei quartier generali della violenza che sono i centri sociali.

Lega Salvini Premier - Piemonte

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore