/ Cronaca

Cronaca | 28 settembre 2020, 13:43

Brutta avventura all'uscita dall'autostrada

Seguita da un'auto che lampeggia con insistenza, una livornese accosta in una piazzola e rischia di essere derubata

Brutta avventura all'uscita dall'autostrada

Momenti di paura per una vercellese che, all'uscita dall'autostrada Torino - Milano, ha rischiato di incappare in uno di quegli incontri sgraditi e dall'esito incerto. La sua vicenda, denunciata alle forze dell'ordine, è poi stata anche raccontata attraverso i social, per mettere in guardia altre persone che potrebbero trovarsi nella sua stessa situazione.

La vercellese si chiama Marta Corgnati ed è di Livorno Ferraris mentre la vicenda che racconta è avvenuta all'uscita Chivasso Centro della Torino - Milano.

"Erano intorno alle 10.30 , tornavo da Torino e ero circa all’uscita di Chivasso centro. Sorpasso una macchina grigia, probabilmente un’Alfa Romeo e sento una forte botta sopra la ruota anteriore destra. Quest’Alfa inizia a farmi i fari, ingenuamente penso mi voglia avvisare che ho qualcosa che non va, rallento per capire se sento qualche rumore strano e i fari da dietro diventano sempre più insistenti, vedo una piazzola e accosto, mentre l'altra auto si ferma dietro. Per fortuna ho avuto la prontezza di non scendere, ma di lasciare che fosse il conducente dell’altra vettura ad avvicinarsi. Quando vedo che scende un ragazzo giovane, non italiano e con la faccia non proprio raccomandabile e che si dirige direttamente verso il lato passeggero della mia vettura, dove ho appoggiato la mia borsa, d'istitno faccio scattare la chiusura delle portiere e tiro solo un dito giù il finestrino per sentire se magari avesse qualcosa da dirmi. Lui, invece, prova ad aprire la portiera e, quando vede che è chiusa, mi chiede se ho dell’acqua. Lì ho la certezza che non ha buone intenzioni e riparto immediatamente. L’unico rammarico è di non essere riuscita a segnarmi il numero di targa per poter essere d’aiuto a qualcun’altra".

La livornese ha denunciato l'accaduto alle foze dell'ordine e, attraverso i social, lancia un appello: "Non fermatevi per nessun motivo se qualcuno vi fa i fari mentre percorrete quel tratto di strada!".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore