/ Cronaca

Cronaca | 10 settembre 2020, 18:17

Mazzè, schianto e incendio di un ultraleggero: a bordo un vercellese

Momenti di grande paura, ma per fortuna pilota e co-pilota sono in salvo

Mazzè, schianto e incendio di un ultraleggero: a bordo un vercellese

Si è schiantato e ha preso fuoco: momenti di paura, nel pomeriggio di giovedì 10 settembre per un un incidente che ha coinvolto un ultraleggero.

Lo schianto è avvenuto a Mazzè e il veivolo si è incendiato dopo l’impatto sulla provinciale tra Mazzè e Rondissone: a bordo il pilota di 77 anni di Valdellatorre e il copilota di 39 anni di Borgo d’Ale che, per fortuna, sono riusciti ad allontanarsi prima che la carlinga prendesse fuoco. 

Per domare il rogo sono intervenuti i vigili del fuoco di Ivrea e del distaccamento permanente di Livorno Ferraris, del comando provinciale di Vercelli. I due uomini, spaventati per l'accaduto, ma tutto sommato in buone condizioni, sono stati soccorsi dalla Croce Rossa.

Le cause dell'incidente, che per fortuna non ha avuto conseguenze più gravi, sono al vaglio delle forze dell'ordine.

Solo poche settimane fa, sempre in un incidente di volo avvenuto in Calabria, avevano perso la vita i vercellesi Tonino Greppi e Roberto Savio: nel loro caso lo schianto e il rogo erano stato fatali.

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore