/ Scuola

Scuola | 09 settembre 2020, 08:09

Scuole: modifiche alla viabilità per consentire ingressi scaglionati

Verso il 14 settembre: gli istituti sono alle prese con logistica e protocolli di sicurezza: prima settimana con orari ridotti per mandare a regime tutte le novità

Scuole: modifiche alla viabilità per consentire ingressi scaglionati

Si chiariscono, di giorno in giorno, i contorni della complessa operazione logistica che accompagnerà il ritorno in classe degli studenti vercellesi. Attraverso i propri siti internet istituti comprensivi e istituti superiori stanno progressivamente informando famiglie e studenti sulle novità dell'anno.

Mascherine, distanziamento, ingressi separati, ma anche avvio delle lezioni con orario ridotto e con rientri differenziati a seconda delle classi sono le strade scelte dalla maggior parte degli istituti che, per le prime settimane di scuola, adotteranno orari ridotti e provvisori.

All'istituto superiore Lagrangia, ad esempio, lunedì è prevista lezione solo per gli studenti di prima e della quarta ginnasio e all'artistico di Trino solo per la classe 3°. Ingressi tra le 8,50 e le 9,05 e campanella d'uscita alle 11,50 per tutta la settimana: tre gli ingressi previsti per chi segue le lezioni nello stabile di via Duomo (via Duomo, piazza Amedeo IX, via Carducci); quattro per gli studenti del Rosa Stampa (via Lagrangia, corso Italia, via Attone Vescovo e via Giolito) con aggiornamenti da seguire di settimana in settimana.

Quattro ore di lezione per tutta la settimana, invece, per i ragazzi di Cavour e Lanino che tornano in classe già da lunedì: le prime entreranno alle 7,55 e usciranno a mezzogiorno; gli altri entreranno alle 8,55 per uscire alle 13. Da martedì a venerdì, tutte le classi seguiranno l'orario 8-12 (con ingresso alle 7,55). Per quanto riguarda l'istituto Cavour, è stato disposto l'utilizzo anche dell'accesso di via Cesati: su richiesta del dirigente scolastico, l'amministrazione comunale ha disposto che, dal 14 settembre e per tutto l’anno scolastico 2020/2021, dalle ore 7,30 alle ore 16,30 dei giorni feriali, sul lato sinistro del tratto compreso tra corso Italia e il civico 1, sia vietata la sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli.

Utilizzeranno parte degli spazi di Santa Chiara, ma anche la Sala delle Tarsie (sede del consiglio provinciale che per quest'anno di svolgerà con modalità itinerante), invece, gli studenti del liceo Scientifico Avogadro per i quali la Provincia sta realizzando la nuova ala in sostituzione di quella abbattuta.

Ingressi separati e modifiche alla viabilità anche per l'accesso all'Iti Faccio di piazza Cesare Battisti: per tutto l'anno scolastico, dalle 7,50 alle 8,30 (per la prima settimana di scuola, poi dalle 7,50 alle 8,10) il tratto di via Cavalcanti compreso tra via Ariosto e via Tasso sarà chiuso al traffico per consentire agli studenti le operazioni di ingresso in sicurezza.

Moltissime le novità che attendono anche gli studenti delle primarie: dirigenti e personale stanno lavorando per garantire ingressi e uscite in sicurezza. Un'impresa che deve fare i conti con la dislocazione dei singoli istituti, con il numero degli alunni, la vicinanza delle scuole materne. Un puzzle che si sta componendo di giorno in giorno e che sarà necessariamente soggetto a verifiche e aggiustamenti dopo la prima settimana di lezioni.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore