/ Cronaca

Cronaca | 27 luglio 2020, 20:02

Dodicenne cade per 30 metri in crepaccio sul Rosa, salvato dalle guide

L'incidente nella giornata di lunedì nella zona della Capanna Gnifetti

La capanna Gnifetti sul massiccio del Rosa

La capanna Gnifetti sul massiccio del Rosa

Spetterà al Soccorso alpino della Guardia di finanza accertare come ha fatto, oggi lunedì 27 luglio, un ragazzino vercellese di 12 anni ad allontanarsi da Capanna Gnifetti e cadere per 30 metri in un crepaccio sul ghiacciaio a monte della struttura, a oltre 3.600 metri di quota sul Monte Rosa.

A dare l'allarme è stata una guida che ha assistito all'incidente, avvenuto dopo le 13; il dodicenne è precipitato probabilmente a causa del cedimento di un ponte di neve ed è atterrato 30 metri più sotto su un altro cumulo. Recuperato dalle guide del Soccorso alpino valdostano-Sav, è stato trasferito all"ospedale Regina Margherita di Torino con politrauma e prognosi di 40 giorni.

Il ragazzino faceva parte di un gruppo di escursionisti ma, al momento dell'incidente, si era allontanato per motivi ancora da accertare.

dal nostro corrispondente ad Aosta

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore